Si hanno ancora poche notizie riguardo l’incidente avvenuto nella giornata di ieri in provincia di Udine e che ha coinvolto una bambina di origine polacca. La piccola stava sciando quando improvvisamente sembra aver perso il controllo degli sci cadendo. Le ferite riportate sono importanti e la bimba è ora ricoverata in condizioni molto gravi all’ospedale di Treviso.

L’incidente in provincia di Udine

Sembrava una giornata come tante quella trascorsa da una bambina di origine polacca giunta sui monti in provincia di Udine, ma purtroppo nel pomeriggio è accaduta la tragedia. La bimba, infatti, si trovava a Forni di Sopra sulla pista da sci denominata Valmost 3, quando è caduta sbattendo violentemente la testa. I traumi riportati sono davvero molto gravi e la situazione è apparsa fin da subito disperata.

Nonostante i soccorsi siano stati tempestivi, le ferite sono molto gravi e la bimba non ha mai ripreso conoscenza. Le sue condizioni, una volta arrivata in ospedale, non sono migliorate e sono ancora stabili ma gravissime. Tutta la famiglia è al capezzale della piccola e attende lo sviluppo degli eventi sperando in un qualche miglioramento. I medici non si pronunciano riguardo alle condizioni della piccola, ma purtroppo le speranze che la bambina si riprenda non sono moltissime. I traumi in seguito alla caduta sono molto gravi.

Si indaga sulla caduta

Ancora da chiarire le cause della caduta e l’esatta dinamica. Non si sa la motivazione per cui la bimba sia caduta sbattendo violentemente la testa e rimanendo ferita.Non si sa se improvvisamente abbia perso il controllo degli sci e quindi sia andata a sbattere, o se invece abbia incontrato qualche ostacolo. La bimba non era sola quando è avvenuto l’incidente. Tuttavia chi era con lei non si è accorto di come sia accaduto l’incidente ma solo che la bambina era andata a sbattere.

È stato l‘elicottero del Suem di Pieve di Cadore ad arrivare sul posto per trasportare la piccola nel vicino Ospedale della città di Treviso.La pista è stata momentaneamente chiusa per i rilievi e le indagini sul luogo. Indagini portate avanti dalle forze dell’ordine che stanno cercando di ricostruire l’accaduto. Molto importante è capire se per caso ci siano degli ostacoli non segnalati o altri pericoli nascosti che possano essere fatali per altre persone che sciano sul luogo.

Al momento non sono emersi ulteriori dettagli e si cercano anche eventualmente delle testimonianze per sapere se qualcuno avesse visto o notato qualcosa.Si attendono ulteriori aggiornamenti nelle prossime ore sullo stato di salute della bambina. Le possibilità di un miglioramento purtroppo non sono moltissime, ma si spera che l’intervento tempestivo della equípe medica sia stato provvidenziale.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]