Oggi è il Primo Maggio ed è la festa dei lavoratori. Questa è una festa molto per la nostra Repubblica che merita una grande attenzione. Purtroppo il lavoro è un tasto dolente in tutto il mondo, in tutta l’Europa e in particolar modo in tutta l’Italia in cui il tasso di disoccupazione ha raggiunto in questi anni livelli davvero alti.  Moltissimi sono i giovani che abbandonano questo paese per lidi forse migliori e per  costruirsi un futuro all’estero anche lontano dalla famiglia. E’ importante festeggiare questa giornata dedicata al lavoro proprio per coloro che il lavoro fortunatamente ce l’hanno, ma anche per ricordare coloro che non ce l’hanno e capire quanto sia importante nella vita di un uomo il lavoro da cui passa soprattutto la realizzazione. 

Celebrare il Primo Maggio

È importante che le persone possano essere messe nelle condizioni di realizzarsi attraverso qualcosa in questo modo da sostentarsi per poter avere una vita dignitosa e almeno in parte all’altezza delle proprie aspettative.  La giornata di oggi è dunque una giornata di riflessione ma anche una giornata di festa. Oggi bisogna festeggiare il lavoro come fonte primaria di realizzazione della persona e come fonte di sostentamento.

Molte sono le iniziative in tutta Italia  e in tutte le città che festeggiano questo Primo Maggio. Di certo le iniziative più importanti e di più ampio respiro solo quelle organizzate in primis dalla città di Roma con il grande Concerto Musicale del Primo Maggio. Tuttavia da qualche anno a questa parte anche la città di Taranto organizza il concerto “Uno Maggio Libero e Pensante”, un evento musicale ma dai risvolti più politici per il rilancio della città di Taranto.

Il Primo Maggio di Roma e Taranto

Il Primo Maggio organizzato a Roma inizierà nel pomeriggio e vedrà salire sul palco moltissimi artisti soprattutto della scena musicale indie di adesso. Alcuni di loro hanno anche partecipato al Festival di Sanremo come Motta , gli Zen Circus e Daniele Silvestri. Tuttavia ci saranno anche nomi come Gazzelle, Canova, Fast Animals and Slow Kids, Manuel Agnelli con Rodrigo D’Erasmo e moltissimi altri.  Sul palco salirà anche Ilaria Cucchi proprio in un momento così importante quando finalmente le forze dell’ordine si sono schierate anche loro dalla parte della famiglia Cucchi dopo 10 anni dalla morte del fratello Stefano.

Una grande giornata di festeggiamenti ci sarà Taranto con il “Uno Maggio Libro e Pensante” le cui l’organizzazione è lasciata nelle mani sapienti dell’attore tarantino Michele Riondino, insieme al cantante Diodato e a Roy Paci. Il Primo Maggio di Taranto prende il nome proprio dal gruppo di cittadini e operai che si è formato nel 2012 proprio in seguito al sequestro di alcuni dei più inquinanti impianti dell’Ilva.

Il riscatto di Taranto contro l’Ilva

Il Primo Maggio che si festeggia qui è un primo maggio di festa e musica ma soprattutto che vuole far sentire la sua voce e la voce di questa città così flagellata dal punto di vista umano da uno dei peggiori disastri naturali e macchie sulla fedina penale politica di tutti, la fabbrica dell’Ilva.  Con questo Concerto del Primo Maggio, Taranto, vuole dimostrare di esserci, di essere reattiva e di non abbandonare le speranze e soprattutto di non abbandonare la battaglia nei confronti di questo mostro e soprattutto della politica che non fa nulla per questa città.

Anche qui gli ospiti musicali saranno moltissimi e di certo sarà un momento molto importante non solo di grande festa ma di grande riflessione per tutti. Sul palco saliranno infatti artisti del calibro di Max Gazzè ed Elio. Ma a loro si aggiungeranno anche Malika Ayane i CorVeleno e moltissimi altri artisti.  Anche al Primo Maggio di Taranto ci sarà in collegamento Ilaria Cucchi che porterà anche qui la sua voce e la sua testimonianza. Inoltre parteciperà a questi festeggiamenti anche il sindaco, adesso in esilio dalla sua città di Riace, Mimmo Lucano.

Le riflessioni

I festeggiamenti saranno moltissimi in tutta l’Italia. Il Primo Maggio verrà festeggiato a Roma, a Taranto ma di certo anche in moltissime altre parti d’Italia. Su molti altri palchi ci saranno festeggiamenti rivolti ai cittadini, ai lavoratori e a coloro che vogliono festeggiare questo giorno nel migliore dei modi divertendosi ma anche pensando a quello che è il nostro paese a quali sono le necessità e le esigenze.

Questa infatti è una festa molto importante dove è necessario davvero fermarsi a festeggiare ma anche a riflettere sull’importanza che essa ha nel nostro paese e nella vita dell’uomo, al fine di costruire davvero una società migliore e più vivibile per tutti.  Per questo nella giornata di oggi, ovunque ci troviamo e ovunque andremo, è importante ricordarci sempre di il Primo Maggio con cuore ma anche con cervello.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]