I mezzi forniti alla polizia carceraria in servizio presso la casa distrettuale di Trapani sono sporchi e invasi dai topi. Il coordinatore regionale Uilpa penitenziari Sicilia e il segretario provinciale Uilpa Trapani Gioacchino Veneziano, che ha scritto una lettera chiedendo un rimedio ai mezzi per il Comando dei Carabinieri per la tutela della salute, l’Autorità Provinciale della Sanità e l’Amministrazione Regionale Provveditorato Penitenziario Sicilia.

“È necessario intervenire il più presto possibile per proteggere la salute dei lavoratori e dei prigionieri”, dice Veneziano. “Qualche giorno fa, all’apertura del veicolo cieco (586 AE) per avviare un servizio a Palermo, sono stati trovati i comandi al di sopra dei sedili che collocano i lavoratori della Polizia Penitenziaria e in tutte le altre parti del veicolo”.

Per questi motivi, il sindacalista chiede “il blocco totale dei mezzi di trasporto in uso presso la Casa Circondaria di Trapani e l’ispezione degli operatori per accertare se vi siano state violazioni delle norme e delle leggi in materia di salute pubblica, chiedendo di considerare visite con spese a carico dell’amministrazione a lavoratori e / o detenuti che sono stati pubblicati su agenti patogeni in due tempi separati “.