Chi conosce bene la Sicilia sa che si tratta di una regione che non si finisce mai di scoprire. D’altra parte i suoi circa 26mila chilometri quadrati di territorio conservano bellezze di ogni tipo praticamente a tutte le latitudini, per cui ogni volta che ci si reca nell’isola si può scoprire qualcosa di nuovo e affascinante. Se le prime visite, come tutti i turisti, le avete dedicate alle spiagge, alle isole e alle città d’arte, qui vogliamo darvi qualche spunto interessante per tornare in Sicilia e vedere qualcosa di diverso. In questo caso parleremo dei borghi più belli dell’isola, che per comodità divideremo rispetto alle province di appartenenza.

Ringraziamo iGVblog.it per averci aiutato nella stesura di questo interessante contenuto turistico.

I borghi più belli in provincia di Messina

Trai i borghi più belli dela provincia di Messina spicca Brolo, un paesino di poco meno di 6mila che si caratterizza per la presenza di un bel castello medievale issato in alto con vista sul mare. Lo si può raggiungere percorrendo una delle strette vie del centro storico. Da sottolineare la pasta incaciata alla brolese, il piatto tipico della zona fatto con salsa di salsiccia, semi di finocchio, broccoli e peperoncino. Una vera delizia per il palato.

Un altro borgo che vale la pena visitare da queste parti è San Marco d’Alunzio. Si tratta di un paesino di origine normanna, all’interno del quale si possono ammirare i ruderi del castello San Marco (parte alta del borgo), oltre alla chiesa del Santissimo Salvatore con le sue colonne e i capitelli bizantini. Ci sono poi altri interessanti reperti archeologici come il museo comunale San Teodoro e il museo parrocchiale San Giuseppe.

Infine ecco il borgo medievale di Savoca, descritto anche dal noto scrittore Leonardo Sciascia. Caratterizzato dalla presenza del castello Pentefur, questo borgo conserva un grande fascino grazie alle strade lastricate con blocchi di pietra lavica e case restaurate con i tipici coppi siciliani.

I borghi più belli in provincia di Palermo

Tra i borghi più belli in provincia di Palermo è impossibile non partire da Cefalù, una delle più belle cittadine dell’intera regione. Situata a 70 chilometri da Palermo, Cefalù spicca per la sua splendida cattedrale incastonata tra la vista della montagna e del mare. A sovrastare il borgo di Cefalù c’è la Rocca, che regala un panorama davvero mozzafiato dall’alto. Perdendosi per le vie del centro storico, si giunge fino al Tempio di Diana e la vicina cisterna, altra zona imperdibile della città.

Gangi è un’altra località che vale la pena visitare da queste parti, non foss’altro che per i suoi tanti reperti archeologici grazie ai quali è stata eletta “borgo dei borghi” nel 2014. I luoghi di maggiore interesse sono il Santuario dello Spirito Santo, l’Abbazia di Gangi vecchio, la Chiesa madre di San Nicolò, la chiesa della Madonna della Catena e la chiesa di San Cataldo.

I borghi più belli in provincia di Catania e altre province

In provincia di Catania troviamo Aci Trezza, uno splendido borgo marinaro famoso, tra le atre cose, per essere stato scelto da Verga come ambientazione del suo capolavoro “I malavoglia”. Da visitare assolutamente i “Faraglioni dei Ciclopi”, monumenti che hanno alle spalle una storia molto particolare.

Castiglione di Sicilia è un altro borgo in provincia di Catania (si trova all’interno del parco dell’Etna), noto per avere un castello aragaonese utilizzato da Federico II come residenza estiva. Proprio il re ribattezzò Castiglione “città animosa”.

In provincia di Ragusa spicca Scicli, inserita dall’Unesco tra i patrimoni dell’Umanità. Un trionfo barocco fatto di palazzi e monumenti, su tutti il Palazzo Beneventano che è considerato tra i più belli della Sicilia.

In provincia di Trapani il borgo più bello è Erice, che il poeta Gabriele D’Annunzio definiva “vetta annunciatrice della Sicilia bella”. Molto suggestivo il Castello di Venere, dal quale si può ammirare un panorama meraviglioso.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]