Le Spice Girls hanno rappresentato uno dei gruppi musicali che hanno indubbiamente scritto la storia della musica internazionale degli anni ’90. A 6 anni dalla loro ultima esibizione in pubblico, nel 2012 alla cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Londra, e a 11 anni dal saluto definitivo ai fans con una reunion avvenuta nel 2007, era iniziata a trapelare la voce di un nuovo, possibile, tour mondiale delle cinque artiste.

Di nuovo insieme per una nuova avventura musicale? Non proprio. A smorzare gli entusiasmi, generati da una foto pubblicata sul web che le ritrae insieme nel corso di un incontro avuto con Jo Milloy, ci ha pensato Victoria, la moglie di David Beckham.

Sembrava certo che le cinque sarebbero tornate più unite che mai e con nuovi progetti musicali da realizzare, e questo era stato confermato anche da Jo Milloy, la loro agente storica, la quale ha parlato di un pomeriggio meraviglioso trascorso con l’ex gruppo e del “momento giusto per esplorare nuove opportunità insieme”.

Raggiunta dai microfoni di Vogue, per aver presentato ad una sfilata la sua collezione di moda in vista del prossimo autunno-inverno, Victoria è stata chiara sull’argomento: “Non andrò in tour. Le ragazze non andranno in tour”. Naturalmente, tra le cinque ci sono ottimi rapporti e la moglie di David Beckham ha sottolineato che: “E’ stato fantastico vedere le ragazze. Bellissimo vederle tutte assieme. Io sono in contatto con loro individualmente, ritrovarci in gruppo è stato veramente grande”.

Nonostante ciò, Victoria Beckham ha sottolineato come sarebbe impossibile reggere, anche in termini logistici, l’onda d’urto di un tour mondiale. Tutte loro sono, infatti, delle madre e i loro impegni familiari sarebbero impossibili da conciliari con un evento così estenuante e che le porterebbe a stare lontano a lungo.

Non è escluso, però, che le Spice Girls optino per degli spettacoli magari più esigui in termini di numero. Intanto, è quasi sicuro che andrà in onda una serie televisiva che porterà il loro marchio e che sarà pensata per i bambini. Nella serie, forse, sarà possibile vedere- oltre alle cinque artiste- anche i loro figli.