Samsung ha quasi completato l’attesa per la presentazione del nuovo modello Samsung Galaxy S9 che avverrà il 25 febbraio 2018.

Anche per il nuovo modello, secondo le prime indiscrezioni, sarà prevista una versione Plus che seguirà quella “classica”.

La prima indiscrezione sul nuovo smartphone della casa produttrice coreana è la colorazione che non si limiterà solo al nero, grigio e blu ma avrà una nuova variante lilla che servirebbe a dare quel tocco di glamour in più alla nuova versione.

Online è apparsa qualche settimana fa la scatola dello smartphone da qui è possibile dedurre qualche particolare come ad esempio le dimensioni.

Le indiscrezioni parlerebbero di un Display Super AMOLED Quad HD+ che dovrebbe avere una dimensione pari a 5.8 pollici e inoltre la fotocamera sarà in una versione migliorata e avrà un sensore in quella classica e due in quella nella variante Plus di seconda uscita.

Le foto avranno un sicuro miglioramento e risulteranno molto più nitide e si avrà la possibilità, dunque, di aprire il diaframma da f/1.5 a f/2.4 per ottenere questo miglioramento anche in condizioni di luce molto scarse.

La vera novità a cui Samsung ha lavorato è la modalità di sblocco che unisce lo sblocco Face ID di Apple con lo scanner dell’iride.

Samsung unisce questi due elementi per farli lavorare in sinergia e offrire al cliente un prodotto ancora più migliorato e innovativo innanzitutto per mettere al sicuro i dati dello smartphone e di conseguenza tutelare il cliente e, soprattutto, per fare una concorrenza diretta ad Apple e cercare di proporre un modello ancora più innovativo del suo.

Nella parte posteriore sarà comunque ancora presente la possibilità di sblocco con impronta digitale, già presente in modelli precedenti.

L’attesa per il 25 febbraio si fa sempre più trepidante e la sfida tecnologica sempre più avvincente tra Apple e Samsung e sempre più spettacolare per i fruitori.