Erano molti mesi che si parlava di un accordo tra Mediaset e quella che ormai diventata la piattaforma per eccellenza di riferimento per vedere film e serie TV, Netflix.  Le parti, infatti, più di una volta avevano comunicato di voler creare qualcosa insieme per offrire una scelta ancora più ampia tra serie TV e film. Questo affinché gli utenti potessero avere una scelta ancora maggiore. Dopo qualche mese di tentennamento si è finalmente riusciti ad arrivare ad un dunque e l’accordo è stato siglato.

Accordo tra Mediaset e Netflix

Da quest’estate si è finalmente giunti alla collaborazione reale tra le due piattaforme. L’investimento sarà di circa 200 milioni di euro, di cui una parte per contenuti esclusivamente italiani in questi anni. Di questi investimenti moltissimi vengono fatti proprio in supporto con Mediaset per promuovere dei nuovi film pensati appositamente per la piattaforma. Netflix fa sapere che non esiste un divieto affinché questi film vengano trasmessi nelle sale.

L’amministratore delegato, Reed Hastings, che è anche il fondatore vero e proprio di Netflix, ha affermato che in Italia gli abbonati a questa piattaforma sono ben 2 milioni e sono in continua crescita. Proprio per questo motivo ha deciso di coprodurre 7 film con questa partnership italiana.  L’ utente italiano è di certo una risorsa che in questi anni ha avuto molta fiducia nella piattaforma. Netflix vuole dunque in qualche modo premiare questa fiducia e investire su di essa proponendo novità ad hoc.

Le parole di Piersilvio Berlusconi

E’ proprio l’amministratore delegato di Mediaset, Piersilvio Berlusconi, che aveva parlato per primo di questa possibile trattativa con Netflix. Trattativa non solamente dal punto di vista della pubblicità, ma proprio come fronte produttivo. Alessandro Salem, responsabile dei contenuti, ha specificato in particolar modo che 5 di questi sette progetti sono già completamente pronti e studiati. Solamente due di essi si trovano ancora in una prima fase di elaborazione e studio. Inizialmente si partirà dallo sbarco di Mediaset su questa piattaforma di streaming a partire dal prossimo anno dal 2020.

Solamente a distanza di un ulteriore anno avverrà la messa in onda e la programmazione su tutte le tv generaliste. In particolar modo sulla rete ammiraglia di Mediaset, Canale 5. Il progetto è molto complesso ma ci sono degli ottimi spunti affinché possa riuscire alla perfezione. Le premesse e la volontà sono buone da entrambe le parti. La possibilità di vedere le produzioni in sala cinematografica senza limitazioni, di certo è quel surplus in più che non può che giovare a questa operazione.

Ormai sembra tutto abbastanza definito e la notizia è ufficiale. Agli utenti Non resta che attendere ciò che nascerà da questa collaborazione.  Collaborazione molto importante per il nostro paese e per l’importanza che assume anche agli occhi del resto del mondo.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]