Purtroppo non ce l’ha fatta la ragazzina che nella giornata di ieri si era sentita male in una scuola di Padova. La quattordicenne si era sentita male e aveva perso conoscenza e subito era stata soccorsa. Purtroppo non ha mai ripreso conoscenza e nella giornata di oggi è stata dichiarata la morte cerebrale.

Arresto cardiaco per una quattordicenne di Padova

Nella giornata di ieri una ragazza di appena 14 anni che frequentava il liceo delle Scienze umane Duca D’Aosta nella città di Padova, ha avuto un arresto cardiaco. La ragazzina si è sentita male e immediatamente è scattato l’allarme e sono stati chiamati i soccorsi. Fin da subito la situazione è infatti apparsa molto grave ma si sperava in un miracolo.

La giovane era a scuola quando si è improvvisamente accasciata a terra per il malore. Subito si è intuita la gravità e che il malore era stato causato da un arresto cardiaco. La ragazzina è stata infatti trasportata d’urgenza all’unità coronarica dell’ospedale di Padova in codice rosso. Immediatamente è avvenuta la rianimazione e si è provato ad intervenire per arginare la situazione. Purtroppo, però, per lei non c’è stato nulla da fare.

Morte cerebrale

Fin da subito le condizioni della quattordicenne erano disperate. I tentativi di rianimazione ci sono stati, ma purtroppo la ragazza non ha mai ripreso conoscenza. Le sue condizioni sono anzi andate man mano peggiorando sempre di più. Durante la notte le condizioni sono completamente precipitate e nella giornata di oggi è stata dichiarata la morte cerebrale.

Purtroppo il decesso cerebrale non lascia alcun scampo e ora sono stati attivati i protocolli relativi. Si attenderanno infatti 6 ore di osservazione prima di dichiarare il vero e proprio decesso della giovane. I tentativi di salvataggio sono stati inutili e l’arresto cardiaco è stato fatale, ora si cercherà di capire come procedere.

E’ quasi sicuro che si procederà con l’autopsia per capire quali siano state le cause della morte e fare chiarezza. Si stanno facendo le prime ipotesi che non lasciano molto spazio ad eventuali supposizioni particolari. E’ infatti molto probabile che la giovane sia stata affetta da una malformazione cardiaca che ha poi portato all’arresto cardiaco che ne ha provocato la morte.

A portare a supposizioni di questo tipo è la giovanissima età della vittima. Solitamente un arresto cardiaco non arriva in così tenera età, se non a causa quasi esclusivamente di malformazioni cardiache. Malformazioni spesso davvero difficili da individuare e che non sempre possono portare ad un intervento curativo.

Al momento ciò che rimane è il profondo dolore della famiglia e di tutti coloro che la conoscevano. Tutta la città si stringe attorno alla famiglia per questo terribile momento di tragedia che l’ha colpita improvvisamente senza lasciare possibilità.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]