Nonostante il mondo del lavoro per le donne spesso sia ancora un terreno ostico in fatto di diritti, il risultato ottenuto mostra quanto però spesso esse siano capaci. L’ultimo dato in arrivo che attesta la capacità delle donne come imprenditrici arriva dalla Sicilia. Sono le aziende siciliane guidate da donne, infatti, a mostrare i risultati migliori.

La difficoltà economica delle imprese

Per la Sicilia, come per tutta l’Italia, questo è un periodo di grossa crisi. Le imprese faticano non solo ad aprire, ma anche e soprattutto a crescere. L’immobilità economica del nostro paese non ha aiutato le aziende a nessun livello. Sia aziende piccole che aziende grandi hanno molto risentito della crisi economica del nostro paese e hanno avuto un rallentamento e in alcuni casi una vera e propria battuta d’arresto.

L’analisi sul nostro territorio mostra un evidente rallentamento a livello nazionale in tutti i campi aziendali. Indipendentemente dal settore, la crisi è purtroppo riuscita ad influire negativamente su molte aziende. Il quadro generale non è positivo ma tuttavia ciò che emerge di interessante è un altro dato. Ciò che però emerge da un’analisi più approfondita e che riguarda in particolar modo la Sicilia, è l’abilità delle donne di amministrare e gestire le aziende.

Aziende siciliane “rosa” tra le migliori

La tendenza che già viene chiaramente mostrata a livello nazionale e sottolineata ancora di più in Sicilia, è quella che vede le donne al comando più capaci di gestire, amministrare e far crescere le aziende. Le imprenditrici di successo che in Italia e in particolar modo in Sicilia hanno davvero dimostrato il loro valore sono moltissime.

A livello nazionale una azienda su 5 tra le migliori è guidata da donne e in Sicilia una su quattro. Le “quote rosa” al comando, dimostrano davvero di essere all’altezza della situazione e di gestire le aziende, sia grandi che piccole, in modo davvero eccellente. Moltissime di loro sono riuscite a gestire il periodo di crisi nel migliore dei modi possibili.

Tutto questo è stato fatto, nella maggior parte dei casi, senza l’ausilio di aiuti finanziari statali che quindi potevano incentivare lo sviluppo. Ciò che emerge è proprio l’abilità imprenditoriale delle donne che riescono a gestire le aziende in modo consapevole. La crisi è stata arginata nel migliore dei modi e in alcuni casi si è addirittura registrata una crescita.

La gestione aziendale e i ruoli di potere vengono ancora spesso visti come ruoli prettamente maschili ma così non è. Pian piano alle donne viene data la possibilità di mostrare le loro capacità, ed esse la sanno sfruttare nel migliore dei modi. I dati analizzati, infatti, confermano proprio che la fiducia riposta nei loro confronti è ben ripagata e che il futuro è sempre più “rosa”.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]