La lista delle canzoni di Natale è sicuramente lungo, se si includono sia quelle che italiane che quelle straniere. Ma quali sono le più belle tra le prime? Per saperne di più si può continuare a leggere questa pagina.

Tu scendi dalle stelle

Uno dei testi classici di Natale più noti, che si impara fin da bambini, è sicuramente Tu scendi dalle stelle, nota anche come Canzoncina a Gesù Bambino. Essa fu composta da un santo campano, Alfonso Maria de’ Liguori (1696-1787), , nel 1754, che fece una versione in italiano del testo Quanno nascette Ninno. Il canto è composto da sette strofe, da sei versi ciascuna, di cui i primi due sono endecasillabi a rima baciata, mentre il terzo e il quarto sono ottonari.

Ce ne sono, poi, versione moderne di questa canzone, come quelle di Claudio Villa, di Luciano Pavarotti, di Nini Rossi, dei Piccoli cantori di Torino e di Topo Gigio con Hugo Blanco. Il compositore italiano Ottorino Respighi, poi, lo ha adattato per il suo poema sinfonico Trittico Botticelliano.

Altre canzoni di Natale italiane

Si possono, poi, citare altri testi di Natale italiane, interpretate da vari cantanti, come:

  • Bianco Natale, del 1960, di Nicola Arigliano;
  • Gesù bambino, canzone del 1979 di Francesco de Gregori;
  • Le luci di Natale, di Max Pezzali, uscito nel 1999 nell’album Grazie Mille;
  • E’ Natale (ma io non ci sto dentro), brano dell’album Greatest Hits, degli Articolo 31, uscito nel 2000;
  • A Natale puoi, di Alicia, uscito nel 2005, che la cantante interpretò per la Bauli;
  • Regali di Natale, del 2007, di Antonello Venditti;
  • Questa notte di magia, di Anna Tatangelo, del 2008.

Tra queste canzoni, ce ne sono diverse tra quelle classiche interpretate da cantanti italiani, come Astro del ciel, cantato da Laura Pausini. Un’altra canzone che sicuramente è amata dai bambini, uscita nel 2020, che rammenta il Natale è Come una bussola, di Serena Rossi, la versione italiana della colonna sonora Love is a Compass, che accompagnò le immagini del cortometraggio natalizio della Disney Una famiglia, infinite emozioni.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]