Una delle diete più gettonate nell’ultimo periodo e che ha davvero effetti sorprendenti è la “dieta del riso”. Questa dieta è pensata per chi ha bisogno di perdere qualche kg di troppo, che ha accumulato anche a causa del ristagno delle tossine. Oltre ai cibi che vanno ad aumentare la massa grassa infatti, non aiutano nemmeno i cibi e le bevande che contengono alcune “scorie” che si sedimentano negli strati adiposi del nostro corpo, accumulandosi. La dieta del riso è una dieta efficace che fa perdere peso in breve tempo, ma che ha come scopo un primo dimagrimento seguito poi da una dieta sana ed equilibrata.

La dieta del riso

La dieta del riso fa innanzitutto riferimento a tipi di riso integrali, che non siano raffinati. Il riso non integrale, se mangiato troppo spesso, fa alzare la glicemia e non aiuta il nostro organismo, anzi. Questo perchè l’amido viene rilasciato durante la cottura, cosa che non avviene con il riso integrale. Una delle scelte migliori per questa dieta è il riso venere o il riso rosso.

In particolar modo il riso rosso è un grande aiutante per il nostro corpo. Questo è un elemento completamente naturale, in grado di andare ad abbassare il colesterolo e quindi ha un effetto protettivo in caso di malattie cardiovascolari e ipertensione. A maggior ragione un buon motivo per sceglierlo per iniziare la dieta del riso e sfruttarne il duplice effetto.

Le due fasi principali

Questa dieta si compone principalmente di due fasi: la disintossicazione e il dimagrimento. Per ottenere buoni risultati e soprattutto per evitare l’effetto yo-yo e tornare come prima, è importante seguire entrambe le fasi e non fermarsi dopo i primi risultati.

La prima fase di disintossicazione prevede il consumo di un bicchiere di acqua e limone appena svegli, seguito da una colazione a base di tè, un frutto e uno yogurt. A pranzo si può mangiare un bel piatto di riso integrale, magari condito con qualche verdura o magari con gamberi e zucchine, nel caso del riso venere. Alla sera, invece, è necessario consumare pesce,carne oppure verdure fresche o bollite in una bella zuppa. Questa fase dura tre giorni, tre giorni in cui non si devono consumare nemmeno alcolici e caffè.

Già in questi primi giorni gli effetti si vedono e i primi kg iniziano ad essere eliminati. Ciò che però stiamo eliminando sono le tossine e le scorie che andavano a gonfiare il nostro corpo. Per avere un vero dimagrimento si deve passare alla seconda fase, che ha una durata di ben nove giorni. Giorni in cui, di fatto, si continuerà con questa dieta.

Le varianti, purtroppo, sono molto poche. Si possono solo mischiare frutta e verdura e magari aggiungere qualche risotto un pò più sfizioso, ma sempre con riso integrale. Come tutte le diete, per avere effetto, deve essere in parte mantenuta. Il riso è un alimento che aiuta in un dimagrimento rapido, che però può non essere duraturo se si torna al regime alimentare di prima.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]