La Dieta Paleo deve essere studiata ad hoc per assomigliare a quello che i nostri antenati seguivano migliaia di anni fa.

Anche se è impossibile conoscere esattamente il menù dei nostri antenati, i ricercatori ritengono che la loro dieta consistesse nel consumo di carne, bacche, erbe, noci e semi oleosi.

Grazie ad una dieta alimentare onnivora, i nostri antenati dell’Era Paleolitica non accusavano problemi di obesità, diabete e malattie cardiache.

Ecco perché diversi studi scientifici hanno rivalutato questo ancestrale regime alimentare, il quale può portare ad una significativa perdita di peso e migliorare lo stato di salute.

Vediamo in quest’articolo in cosa consiste la Dieta Paleo, quali sono gli alimenti da consumare e un piano dietetico da seguire.

Dieta Paleo: come funziona

Secondo recenti studi è emerso che gli antenati del Paleolitico seguissero una dieta povera di carboidrati (Low Carb), ma ad alto contenuto di proteine animali e vegetali (erba, bacche, noci, semi, etc.).

Dieta Paleo: alimenti da EVITARE

Ecco gli alimenti da EVITARE se vuoi seguire un regime alimentare assimilabile a quello dei nostri antenati:

  • Zucchero e sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio: bevande analcoliche, succhi di frutta, zucchero da tavola, caramelle, pasticcini, gelati e molti altri.
  • Grano: comprende pane e pasta, grano, farro, segale, orzo, ecc.
  • Legumi: fagioli, lenticchie e molti altri.
  • Prodotti lattiero-caseari: evitare la maggior parte dei latticini, in particolare quelli a basso contenuto di grassi (alcune varianti della dieta Paleo prevedono anche il consumo di latticini grassi come burro e formaggio).
  • Alcuni oli vegetali: olio di soia, olio di semi di girasole, olio di semi di cotone, olio di mais, olio di vinaccioli, olio di cartamo e altri.
  • Grassi trans: margarina e vari alimenti trasformati. Solitamente sono indicati come oli “idrogenati” o “parzialmente idrogenati”.
  • Dolcificanti artificiali: aspartame, sucralosio, ciclamati, saccarina, acesulfame potassio.
  • Alimenti industrialmente trasformati.

Dieta Paleo: Alimenti da PREFERIRE

Per chi segue un regime dietetico Paleo, ecco gli alimenti da preferire e mettere in tavola:

  • Carne: manzo, agnello, pollo, tacchino, maiale e altri.
  • Pesce e frutti di mare: salmone, trota, eglefino, gamberetti, molluschi, eTc.
  • Uova: scegli uova arricchite con Omega-3.
  • Verdure: broccoli, cavoli, peperoni, cipolle, carote, pomodori, ecc.
  • Frutta: mele, banane, arance, pere, avocado, fragole, mirtilli e altro ancora.
  • Tuberi: patate, patate dolci, patate dolci, rape, ecc.
  • Frutta a guscio e semi: mandorle, noci macadamia, noci, nocciole, semi di girasole, semi di zucca e altro ancora.
  • Grassi e oli salutari: olio extravergine di oliva, olio di cocco, olio di avocado e altri.
  • Sale e spezie: sale marino, aglio, curcuma, rosmarino, ecc.

Prova a consumare l’insalata da cespo, le bacche e i semi oleosi.

Inoltre, è possibile consumare MODERATAMENTE anche:

  • Vino: il vino rosso di qualità è ricco di antiossidanti e nutrienti benefici.
  • Cioccolato fondente con il 70% o più di contenuto di cacao. Il cioccolato fondente di qualità è molto nutriente ed estremamente salutare.

Cosa bere?

Oltre all’acqua, è consentito bere:

  • Tè: bevanda molto salutare e ricca di antiossidanti e vari nutrienti benefici per l’organismo umano. Il tè verde è il migliore in assoluto.
  • Caffè: bevanda molto ricca di antiossidanti. Diversi studi dimostrano che ha effetti benefici per la salute umana, ma non bisogna eccedere oltre le tre tazzine al giorno.

Menu Paleo per una settimana

Ecco un MENU settimanale da seguire con indicazione degli alimenti paleo-friendly.

Lunedi

  • Colazione: uova + verdure grigliate + una fetta di pane integrale
  • Pranzo: insalata di pollo condito con un filo di olio d’oliva da crudo + 50 grammi di noci
  • Cena: hamburger (senza panino) + verdure grigliate.

Martedì

  • Colazione: uova e bacon
  • Pranzo: petto di tacchino + piatto di carote e fagiolini cotti al vapore
  • Cena: salmone + verdure grigliate

Mercoledì

  • Colazione: bresaola con rucola e scagliette di parmigiano
  • Pranzo: speck con piatto di verdure fresche (insalata o pomodori)
  • Cena: filetto di manzo con pepe nero + tortino di spinaci e bieta.

Giovedi

  • Colazione: uova con pomodoro fresco
  • Pranzo: arrosto di pollo con purea di carote, sedano e zucchine
  • Cena: lonza di maiale + insalata con pomodori

Venerdì

  • Colazione: fesa di tacchino + 50 grammi di pistacchi + valeriana
  • Pranzo: prosciutto crudo + insalata con pomodori
  • Cena: bistecca di manzo al sangue + piatto di patate novelle

Sabato

  • Colazione: uova e bacon
  • Pranzo: consiglio alla cacciatora
  • Cena: salmone al forno + verdure + avocado.

Domenica

  • Colazione: bresaola + fetta di pane con rucola
  • Pranzo: frutti di mare + verdure al vapore
  • Cena: gamberi alla catalana.

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]