La popolazione giapponese è inorridita dalle pile di spazzatura lasciate quest’anno al termine della fioritura dei ciliegi. Ogni anno, in primavera, i fiori di ciliegio schiudono i loro meravigliosi petali ed i visitatori locali e di oltre oceano si riuniscono per ammirare la loro bellezza organizzando dei pic-nic sotto gli alberi. Tuttavia con così tanta gente che getta piatti e resti di cibo e bevande, questi pic-nic finiscono per trasformarsi in sgradevole spazzatura.

Lo sconcerto dei cittadini giapponesi

I giapponesi hanno condiviso sui social network foto raffiguranti pile di rifiuti posti dove è avvenuta la fioritura dei ciliegi. Si dicono infatti inorriditi dalla quantità di spazzatura che la gente ha lasciato dopo i pic-nic. E’ una cosa davvero inaccettabile in un paese in cui sin da bambini viene insegnato a non buttare per terra i rifiuti, ma di portarli a casa quando non si trova un bidone della spazzatura nelle vicinanze. Questa situazione ha fatto arrabbiare molti giapponesi, i quali esortano le persone che hanno creato questo disagio ad avere maggiore rispetto e considerazione in quanto si tratta di luoghi pubblici. Parecchi utenti giapponesi hanno condiviso su Twitter le montagne di spazzatura presenti nei parchi locali e di come esse attirino gli uccelli, i quali beccando rompono i sacchetti di plastica e poi sparpagliano il loro contenuto in giro.

Spazzatura ovunque

Molti si lamentano del fatto che il consiglio comunale avrebbe dovuto fornire maggiori ricettacoli di spazzatura e sistemi migliori per prevenire questo problema. Questo è relativamente vero poiché anche nel parco di Ueno, nonostante ci siano parecchie aree ideate per smaltire l’immondizia, le pile di spazzatura sono comunque numerose. Nel parco Koganei di Tokyo ci sono tanti cassonetti della spazzatura ma visto il numero di rifiuti presenti, sembra proprio che le persone non abbiano la minima idea di come usarli. A Nakameguro si vedevano i rifiuti vicino agli alberi ed ai ponti che si estendono sul fiume Meguro. In tal modo, i festaioli non stanno solo inquinando le strade ma anche i corsi d’acqua. L’Associazione dei Parchi di Tokyo in un tweet ha invitato la gente ad essere più cauta ed ha chiesto di portare con se la spazzatura. Il personale del parco del castello Kokura a Kitakyushu (nella prefettura di Fukuoka) ha condiviso immagini di rami dei fiori di ciliegio spezzati, griglie per barbecue abbandonate e rifiuti sparsi ovunque. Nonostante abbiano dichiarato che rispetto agli anni scorsi la situazione è migliorata, hanno comunque esortato i visitatori ad essere più rispettosi nel futuro.