I tifosi di tutto il mondo hanno gli occhi puntati sicuramente su Ferrari, Mercedes e sui piloti Vettel e Hamilton in testa a tutti. Tuttavia, quello che davvero quest’anno tiene banco e un po’ impensierisce tutto il mondo sul Gran Premio di Germania è la possibilità che questa sia l’ultima edizione. Sembrerebbe infatti arrivato il capolinea e il Gran Premio di Hockenheim 2019, potrebbe essere davvero la fine.

Il Gran Premio di Germania 2019

Hockenheim è una pista molto importante non solo per i tedeschi ma anche dal punto di vista storico per la Formula 1. Moltissimi sono i Gran Premi che sono stati disputati su questa pista che, da sempre, è un importante appuntamento fisso. Tuttavia, nel tempo, le dinamiche sono cambiate all’interno dell’organizzazione e questo ha messo a rischio la corsa su questo circuito.

Quello che davvero nel tempo sta cambiando è l’assetto delle gare e i luoghi in cui vengono disputate. Rispetto agli anni passati, infatti, sono subentrate nel calendario nuove piste, che si sono aggiunte a quelle già esistenti. Nel 2020 entreranno nel calendario delle gare anche le piste di Olanda e Vietnam e dunque c’è la necessità di eliminare qualche altro gran premio.

La scelta deve essere certamente ben ponderata ed è molto molto difficile, tuttavia è necessario fare delle valutazioni riguardo tutti gli aspetti prima di decidere perché eliminare un circuito dalla lista piuttosto che un altro. Questa valutazione spetta ai responsabili che devono impegnarsi a valutare tutti gli aspetti in gioco. Purtroppo il circuito di Hockenheim, più di altri, è risultato carente da alcuni punti di vista.

Lo scarso interesse per il circuito di Hockenheim

Sembra davvero strano pensare che la probabile eliminazione dal calendario del circuito di Hockenheim sia dovuto allo scarso interesse, eppure sembra così. Nonostante ci siano piloti molto bravi come Vettel, che ha un nutrito gruppo di fan, e nonostante la Mercedes abbia la sede a poco più di 100 km di distanza a Stoccarda, questo circuito sembra non destare più l’interesse di un tempo.

Questo problema, quest’anno, sembra essere ancora più grave rispetto al solito. Le prevendite di biglietti sono state molto basse e durante la sessione di prove, i pochi spettatori presenti, hanno preferito cercare l’ombra piuttosto che restare vicini alla pista. Questo è di certo un segnale ben poco positivo e il disinteresse sembra che abbia preso il sopravvento.

Oltre all’importanza da ogni punto di vista, la possibilità di eliminare la pista di Hockenheim dal prossimo gran premio, preoccupa per il futuro i media tedeschi e non solo. Perdere la corsa in casa propria non è di certo un bel segnale e, se anche non c’è ancora nulla di certo, la paura che la mannaia si abbatta sul circuito tedesco è davvero tanta.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]