Tragedia avvenuta in quel di Pordenone. Un edificio è stato avvolto dalle fiamme per motivi ancora sconosciuti. All’interno dello stabile dormiva una famiglia originaria del Burkina Faso che non appena si è accorta delle fiamme ha cercato di trovare riparo e salvarsi. purtroppo nell’incendio il figlio più piccolo è deceduto a causa delle bruciature riportate.In quel di Pinzano al Tagliamento, piccolo paese in provincia di Pordenone, la scorsa notte è avvenuta una terribile tragedia. Per cause ancor in via di accertamento la casa di una famiglia allargata di origini burkinabè ha preso fuoco e nell’incendio ci sono state vittime e feriti.

Dinamica dell’incendio a Pordenone

Ad avere la peggio è stato il figlio più piccolo che stava dormendo con altri due fratelli gemelli quando la casa ha preso fuoco. I fratelli si sono immediatamente svegliati sentendo l’odore di bruciato, non sapendo però che in casa c’era anche il bambino più piccolo. I due fratelli maggiori hanno immediatamente tentato di scappare dall’incendio per salvarsi.

Uno dei due si è lanciato dalla finestra per tentare di scappare dalla casa ormai completamente avvolta dalle fiamme. Nell’impatto fortunatamente non ci sono state lesioni eccessivamente gravi. Il ragazzo si è lanciato dal primo piano dello stabile riportando diverse fratture ma per fortuna non troppo gravi. Entrambi i ragazzi sono stati trasportati d’urgenza in ospedale anche e soprattutto per l’intossicazione dovuta al fumo.

Non si ha idea di come la casa abbia potuto prendere fuoco improvvisamente e da dove siano scaturite le fiamme. E’ improbabile che l’incendio sia doloso ed è più probabile che ci sia stato un cortocircuito nell’abitazione forse non completamente a norma. Le forze dell’ordine stanno indagando per cercare di fare chiarezza sull’accaduto e anche di capire come mai nessuno si sia accorto della presenza del bimbo rimasto avvolto tra le fiamme da solo.

Le lesioni riportate dal piccolo erano eccessivamente gravi e non è stato possibile salvarlo in alcun modo. Purtroppo si sta cercando anche di capire per questa famiglia allargata quante persone ci fossero in casa. Si sta inoltre cercando di fare chiarezza su come mai non ci fossero i genitori del piccolo e esattamente su chi vivesse all’interno dell’abitazione.

Le indagini

Per ora non ci sono molte notizie e si attende la testimonianza dei giovani all’interno della casa che si sono salvati. Si cerca di capire se per caso avessero notato qualcosa di strano o potessero immaginare da dove proveniva l’incendio. I ragazzi si trovano al momento sotto osservazione fino a quando non saranno completamente fuori pericolo. Le indagini sullo stabile proseguono anche se le fiamme hanno avvolto la casa e quindi è molto difficile riuscire in breve tempo a risalire all’origine dell’incendio. Tuttavia le forze dell’ordine stanno lavorando per questo.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]