Pre-partita finito nel sangue per Lazio-Siviglia. Nella serata di ieri, intorno alle 21.30, c’è stato un durissimo scontro nel Rione Monti che ha portato ad un bilancio davvero pesante. Quattro persone sono state ferite nello scontro. Uno è stato addirittura trasportato in ospedale d’urgenza perché ferito in modo grave e in codice rosso. Si stanno facendo le prime ipotesi ma è probabile che lo scontro sia avvenuto tra due gruppi ultrà.

Come purtroppo è già successo più di una volta, anche la serata di ieri si è trasformata in un una serata di sangue e di vera e propria guerriglia urbana. I tifosi del Siviglia sono arrivati nella capitale per assistere alla partita contro la Lazio e con gli ultrà della squadra di casa hanno ingaggiato una rissa. Colpevoli entrambe le fazioni di aver iniziato e fomentato la rissa fino ad arrivare all’accoltellamento di quattro persone.

Gli scontri prima di Lazio-Siviglia

Gli scontri iniziati con una rissa tra tifoserie rivali è finita nel peggiore dei modi e nel sangue. Quattro delle persone coinvolte nella rissa sono state ferite a causa di alcune pugnalate. I quattro feriti, di cui uno grave, sono due tifosi del Siviglia, un americano e un inglese, forse coinvolti per caso. Non è ancora chiaro se i due di nazionalità inglese e americana siano stati feriti in modo accidentale o se invece si siano trovati lì e abbiano partecipato alla rissa.

Sono state aperte le indagini per chiarire la dinamica dei fatti. Secondo alcuni controlli preliminari, però, l’incontro tra le due fazioni non sarebbe casuale. E’ molto probabile che i due gruppi si siano incontrati non accidentalmente in un pub non distante dal Colosseo, tra via dei Serpenti e via Cavour. Nel pub pare fossero soliti riunirsi i tifosi della Lazio e che quindi entrambi i gruppi sapevano che sarebbe scoppiata una rissa dal loro incontro.

La dinamica dello scontro

E’ ancora da chiarire l’esatta dinamica dei fatti e soprattutto le reali intenzioni delle due fazioni. Quello che è certo è che la polizia sta indagando e soprattutto si trova in totale stato d’allerta per la partita all’Olimpico. Sarà necessario schierare le forze dell’ordine a macchia d’olio sia vicino all’Olimpico che per la città Purtroppo le tifoserie mostrano spesso la chiara volontà di incontrarsi per “scontrarsi”. E’ dunque necessario prendere provvedimenti per evitare che ci siano altri episodi del genere.

Come per ogni partita la tensione è molto alta. Sono attesi altri tifosi spagnoli che dovrebbero arrivare nella capitale in queste ore. L’allerta è massima e la situazione monitorata costantemente per evitare episodi di questo tipo e soprattutto danni ancora più gravi. Purtroppo le tifoserie da sempre tendono all’eccesso e spesso si hanno conseguenze e bilanci gravissimi, per questo si sta cercando di evitare che succeda.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]