Lo scontro sulle misure del nuovo DPCM si fa sempre più acceso. Tra chi le trova troppo restrittive e scellerate per la situazione attuale e chi le trova troppo blande, sembra che il disaccordo fra le parti stia crescendo. Se da un lato c’è chi trova queste misure già troppo restrittive nonostante i contagi che stanno aumentando, dall’altro c’è chi ipotizza un rischio lockdown totale per Natale. E’ lo stesso Premier Giuseppe Conte che sul lockdown a Natale ha sottolineato come influisca l’andamento della curva dei contagi. Se l’attuale DPCM avrà buon esito è probabile che si possa trascorrere il natale in famiglia, ma tutto dipende da noi.

L’analisi dei contagi

La situazione è davvero molto seria, ormai non si può più essere ottimisti e sperare che il virus scompaia e si limiti, ma è necessario tornare a fare sacrifici importanti. Il messaggio per i cittadini ormai è chiaro e il governo, con l’avvallamento del comitato tecnico scientifico, sta cercando di mettere in atto norme non eccessivamente restrittive, ma che possano arginare una nuova ondata di contagi da Covid 19.

Senza dubbio rispetto all’inizio della pandemia le strutture sono state rinforzate e soprattutto i metodi diagnostici sono più veloci ed efficaci. I contagi della giornata di ieri erano oltre le 7000 persone, ma a fronte di ben 150 mila tamponi. Un numero spaventosamente più grande rispetto ai mesi di lockdown. Tuttavia il contagio è in crescita, le terapie intensive si stanno nuovamente riempiendo e la situazione può aggravarsi.

Proprio a fronte di questo lo spettro di un lockdown a Natale non è lontano. Se molti sono i virologi che effettivamente numeri alla mano, non possono essere ottimisti a riguardo, lo stesso Conte ha ribadito che questa misura non sarà necessaria se i cittadini staranno attenti e seguiranno le norme necessarie.

Come evitare il lockdown a Natale

Il punto chiave di questa vicenda, che tutti devono comprendere, è che un futuro lockdown dipende solo da noi. Un lockdown a Natale si può ancora scongiurare, nulla è ancora stato deciso, a patto che tutti si limitino a rispettare le regole e a fare la massima attenzione. Questo è un punto importantissimo perchè dà ad ognuno di noi il potere di cambiare ciò che sarà i futuro.

Se il contagio sarà contenuto e gestibile non si tornerà alla vita di prima in tempi brevi, ma senza dubbio si potranno fare moltissime cose che invece un nuovo lockdown impedirebbe. Un lockdown a Natale sarebbe una grandissima perdita economica e sociale. Il turismo e l’economia che girano attorno al Natale subirebbero perdite stimate intorno ai 4 miliardi, senza contare l’impossibilità di condividere questa festa con i propri cari. Un lockdown a Natale è evitabile, ma dipende da ognuno di noi.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]