Buone notizie per la squadra del Marsala Futsal. Dopo tre turni poco fortunati finalmente si ritorna alla vittoria contro la squadra del Villaurea. La gara è stata avvincente, bella e i ragazzi sono apparsi più agguerriti e in forma che mai. Anche grazie a questo periodo di digiuno dalla vittoria si è arrivati a questa competizione più agguerriti che mai e questa tensione si è rivelata molto positiva e utile.

L’obiettivo che si era proposta la squadra non era solo quello di reagire ad una serie di gare purtroppo andate male, ma proprio di vincere. Vincere questa partita significava molto in termini di salvezza e quindi di punti da accumulare per non retrocedere nel campionato e anche in termini di morale. Dopo tre insuccessi purtroppo il morale dei giocatori sembrava essere calato e la demotivazione poteva avere il sopravvento. Così non è stato. Il Marsala ha fatto tesoro delle sconfitte e si è ripresa al meglio ed è riuscita ad arrivare alla vittoria dopo una bellissima partita che ha avuto un risvolto amaro solo nel finale a causa di decisioni arbitrali dubbie.

La partita del Marsala contro il Villaurea

Inizialmente il Marsala passa in vantaggio grazie alla rete di Farina. Dopo poco arriva all’ottavo minuto il secondo gol firmato a Pizzo e al nono minuto la tripletta firmata da Anteri. Per il Villaurea reagire è davvero difficoltoso ma dopo mezzora di confusione ecco che trova la forza grazie a Francesco lucchese che prima della fine del primo tempo riesce a piazzare una doppietta che riporta su il morale dei ragazzi.

Il primo tempo termina con il vantaggio del Marsala ma la ripresa del Villaurea. Ripresa che continua imperterrita nel secondo tempo quando la squadra firma la parità grazie al gol di Prestigiacomo. Purtroppo come molte altre volte il Marsala deve soffrire e non riesce immediatamente a chiudere la partita. Ma a differenza di altre volte riesce a reagire con decisione portandosi nuovamente in vantaggio con un 4 a 3. Le difficoltà non sono finite e la difesa del risultato è spesso davvero difficile. A mettere il sigillo definitivo alla partita è Pellegrino che segna l’ultima rete del match al 58 esimo del secondo tempo dichiarando la sconfitta del Villaurea per 5 a 3.

Nonostante la vittoria nei minuti finali l’arbitro espelle Farina per una trattenuta che però è piuttosto dubbia. Gli animi si scaldano e la situazione non riesce più a tornare nella pace giusta per terminare la partita e dunque arrivano i cartellini rossi per il Villaurea per Lucchese, Federico e anche per il dirigente Abbate. La partita, dopo queste espulsioni, è riuscita a giungere ad una fine. Il fischio ha sancito la cessazione di quella che sembrava davvero essere una guerra aperta in campo. Di certo non è stata una partita da ricordare a causa dei dissidi provocati ma per il Marsala i tre punti conquistati sono fondamentali.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]