Solidarietà: è questa la parola d’ordine per tutti coloro che sono alle prese con l’organizzazione del proprio matrimonio e che desiderano seguire le ultime tendenze wedding. Sembra infatti che i trend più in voga del momento strizzino l’occhio alla solidarietà: un filo conduttore che troviamo un po’ ovunque, dalle bomboniere alla location, dalla lista nozze alle partecipazioni. D’altronde, con il conflitto in Ucraina ancora al centro del dibattito internazionale e tutte le altre guerre nel mondo, è più che normale pensare al prossimo e avere il desiderio di aiutare chi è meno fortunato.

Vediamo allora insieme come organizzare un perfetto matrimonio solidale: quali sono i dettagli da curare per non sbagliare.

Le bomboniere solidali: un vero must have

Le bomboniere solidali sono un vero e proprio must have, non solo per coloro che desiderano organizzare un matrimonio che rispetti questo tema ma per moltissime coppie. Al giorno d’oggi sono infatti sempre di più i futuri sposi che al posto dei classici portaconfetti scelgono quelli solidali: di differenze d’altronde non ce ne sono dal punto di vista prettamente estetico. Scegliendo però delle bomboniere solidali si sostiene il progetto di un’associazione no profit e dunque si compie un gesto di beneficenza. Sul portale dedicato di Save the Children, alla pagina https://regalisolidali.savethechildren.it/bomboniere/, è possibile trovare moltissime bomboniere solidali per matrimonio, da ordinare comodamente online e ricevere direttamente a casa.

Una location solidale per un matrimonio a tema

Per un matrimonio a tema, le bomboniere non bastano e ci si dovrebbe preoccupare anche della location che dovrebbe essere appunto solidale. Meglio dunque evitare i classici hotel e cercare piuttosto luoghi per eventi che siano affittati da cooperative sociali di inserimento lavorativo ad esempio. In questo modo si supporta la loro attività e si contribuisce a sostenerne i progetti.

Partecipazioni, coni per riso e ventagli solidali

Per un matrimonio che sia perfettamente a tema è possibile anche trovare in vendita, sempre sullo shop solidale di Save the Children, anche partecipazioni, coni per riso e ventagli solidali. Il principio è il medesimo delle bomboniere: l’intero ricavato della loro vendita viene utilizzato dall’organizzazione per finanziare i propri progetti umanitari e fornire aiuti concreti ai bambini meno fortunati in Italia e nel mondo. Si tratta dunque di compiere un gesto davvero nobile, senza per questo rinunciare a nulla.

Anche la lista nozze diventa solidale

Non è tutto: al giorno d’oggi anche la lista nozze può essere solidale e si tratta di un’opzione che scelgono sempre più sposini, proprio per via del suo profondo significato. Sostanzialmente funziona così: anziché aprire una classica lista nozze in negozio, lo si fa sul portale di Save the Children, dove è stata creata un’apposita sezione. Ogni invitato può dunque entrare nel sito web ed effettuare la propria donazione, scegliendo il regalo solidale che preferisce. Naturalmente, così facendo gli sposi non ricevono nulla di materiale in dono dai propri invitati ma compiono un gesto dal valore inestimabile. Tutti i regali solidali infatti sono donazioni che diventano cibo, cure mediche e materiali per la scuola che vanno ai bambini che ne hanno realmente bisogno, per garantire loro un futuro migliore.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]