La gara sul circuito del Mugello, comunque vada, è sempre una delle più attese. Le imprese che negli anni passati hanno visto Valentino Rossi trionfare qui, seppur talvolta lontane, non si dimentica. Comunque vada, tutto il mondo ha gli occhi puntati su di lui, nonostante gli avversari siano davvero temibili. La vittoria al Mugello 2019 è andata all’italiano Petrucci e il terzo posto ad Andrea Dovizioso e tutto il Mugello ha festeggiato, tuttavia il secondo posto è arrivato per Marc Marquez che, nelle prove, aveva registrato il miglior tempo. E’ proprio Marquez, poi, ad aver rivelato la sua strategia per raggiungere la pole position.

La gara del Mugello 2019

Lo spagnolo arrivato secondo al traguardo era partito dalla pole position, davvero inedita rispetto alla potenza delle Ducati. Le prove del sabato, infatti, avevano lasciato molto soddisfatti tutti i tecnici Honda e Marquez per primo che non si aspettava questo risultato. Centrare la pole position significava avere comunque un grandissimo vantaggio rispetto agli avversari.

In gara Marquez non è riuscito a sfruttare al 100% la prima posizione in griglia perché il bravissimo Petrucci ha saputo tenergli testa senza lasciarlo scappare e soprattutto grazie alla potenza Ducati. La Ducati ha una potenza davvero ineguagliabile rispetto alle altre in gara e di certo sa fare la differenza. Tuttavia è sempre la Ducati che ha saputo fare la differenza per Marquez nelle qualifiche.

La strategia di Marquez

Marquez, dispiaciuto per il secondo posto, ma sereno per aver fatto del suo meglio, ha svelato come è riuscito a conquistare la pole position nelle prove proprio a gara finita.

Marquez ha sottolineato di non aver mai avuto una strategia precisa. Il suo obiettivo è sempre quello di fare meglio e di dare il massimo in ogni prova che gli si presenta. Anche nelle prove del sabato non esisteva un piano preciso ma tutto è nato d auna contingenza di più azioni mirate che l’hanno portato al risultato.

Fondamentale è stato lo sfruttamento della scia proprio della Ducati di Andrea Dovizioso. Grazie alla velocità del pilota italiano, Marquez è riuscito a conquistare la pole position seguendo le sue orme e sfruttando al meglio il vento a favore. Questa strategia improvvisata gli ha dato ragione ed è riuscito a conquistare il primo posto in griglia.

Marquez ha sottolineato che questa non è una delle strategie migliori ma che, comunque, ha funzionato. Ha inoltre sottolineato di essersi ispirato molto al metodo utilizzato proprio da Valentino Rossi che più di un a volta ha utilizzato questa tecnica per conquistare la pole. Che tra i due non ci sia amore, ormai, è abbastanza palese. Che questa sia un’altra stoccata dello spagnolo all’italiano è molto probabile. Tuttavia le polemiche sono cadute e i piloti pensano alle prossime gare.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]