Una grandissima iniziativa sta quasi per vedere la luce nella città di Marsala che a breve ospiterà il primo “Museo del disco”. Questo è un evento davvero storico poiché questo sarà museo del disco e che raccoglierà circa 40 anni di storia della musica ma questa volta in forma di vinile.

Il progetto “Museo del disco” a Marsala

Questo museo ha preso vita grazie ad un progetto ideato da RMC101 l’emittente radiofonica che ha proprio voluto e mettere a disposizione tutti i dischi di vinile il suo possesso. Questo per far sì che tutti potessero godere di questo patrimonio davvero inestimabile.

I dischi di vinile raccolti sono circa 10 mila e verranno esposti in questo museo che racconterà attraverso le evoluzioni delle note tutta la storia della musica sia italiana che straniera. La cosa davvero importante che voleva RMC101 era proprio donare questo patrimonio artistico musicale fondamentale a tutti, senza esclusioni. Per questo motivo l’ingresso al museo sara gratuito. Ogni cittadino dunque potrà tranquillamente accedere a questa fantastica collezione di vinili per osservare la storia della musica da vicino.

Questo è un museo di certo in grado di riunire tutti si è più giovani sia i meno giovani. Chiunque potrà infatti accedere a questa collezione e dunque scoprire, riscoprire e riascoltare dei brani musicali della storia della musica sia italiana che straniera. I generi musicali sono i più differenti. Qui si potrà trascorrere non solo del tempo libero ma anche e soprattutto studiare, approfondire e conoscere ancora di più della musica e la nostra storia sopratutto.

L’apertura del Museo

Ormai l’apertura è prossima poiché i lavori stanno per essere finiti. E’ quindi tutto pronto e tutti sono in trepidante attesa per l’annuncio dell’apertura di questo museo davvero importante per la città di Marsala che ne è la preziosa custode. L’allestimento è stato curato da Serena del Puglia, architetto, che si è occupata davvero di ricostruire anche materialmente storia utilizzando questa preziosa collezione.

L’inaugurazione avverrà presso il Complesso Monumentale di San Pietro. E’ l’Amministrazione del Comune di Marsala ad averlo dato in concessione per ospitare questa preziosa mostra come lustro della città. Questo è un progetto molto importante anche perché hanno partecipato alla catalogazione di tutti questi 10000 dischi di vinile anche gli alunni della classe quarta B del corso “Sistemi Informativi Aziendali” dell’Istituto Tecnico Economico “Giuseppe Garibaldi” proprio della città di Marsala.

Il loro supporto è stato fondamentale per riuscire a catalogare e quindi a dare una cronologia a questi dischi. Questo progetto ha anche permesso agli alunni di avere un’alternanza scuola-lavoro che potesse servirgli come esperienza e bagaglio formativo importante per il futuro. Ormai non resta che attendere pochi giorni per vedere finalmente prendere vita questo fantastico progetto del “Museo del disco” che valorizza la musica nel mondo.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]