Ormai Piero Angela ha abituato davvero tutti ai suoi record e soprattutto al fatto di essere un vulcano di idee, anche all’età di 92 anni. Il popolare divulgatore televisivo non smette di stupire e di avere nuove idee. Proprio per questo da questa sera, giovedì 17 dicembre, andrà in onda in seconda serata con un nuovo programma dedicato ai più giovani. “Prepararsi al futuro” è un progetto che vede coinvolti i giovani e che fa parte della produzione Rai per il sociale. Una scelta volta ad una formazione più ampia e soprattutto più incentrata sul presente, rispetto al rigido schema scolastico.

L’idea di Piero Angela

Il progetto che vede a capo Piero Angela, è un progetto molto ambizioso che vuole rivoluzionare un pò il modo di insegnare ai giovani. La scuola, seppur assolutamente fondamentale per la formazione e per costruire le basi del futuro, è ancora ancorata a sistemi di insegnamento molto impostati e in un certo senso vecchi.

A suola vengono sempre spiegate storia, geografia, letteratura, ma in un modo che forse poco riesce ad interessare i più giovani o che comunque tende a discostarsi un pò troppo dal presente. Conoscere il passato è fondamentale per costruire il futuro, ma è altrettanto importante conoscere il presente. Sapere cosa succede nel mondo e avere una chiave di lettura per poter immergersi completamente all’interno e capire, è assolutamente necessario.

Proprio per questo motivo si è voluto creare un programma che coinvolgesse al massimo le nuove generazioni e che permettesse loro di costruire un metodo di apprendimento diverso da quello solito. I temi affrontati saranno molto attuali e permetteranno ai giovani di immergersi meglio nella realtà di oggi e di essere più padroni del proprio tempo.

“Prepararsi al futuro”

Le puntate della serie “Prepararsi al futuro” saranno 4. Le tematiche che verranno affrontate spazieranno dallo sviluppo tecnologico al problema climatico, fino ad arrivare alla problematica demografica. I temi verranno affrontati puntata dopo puntata e sviscerati grazie all’interazione con i giovani e i docenti.

Saranno infatti presenti di volta in volta degli studiosi, letterati, filosofi e scienziati, che dialogheranno son gli studenti su questi temi, per capire meglio il nostro presente. Riuscire a mostrare più punti di vista e permettere ai giovani di interagire e di mostrare le loro eventuali perplessità, è assolutamente fondamentale per chiarificare la situazione.

I temi principali in cui si snoderanno le puntate, faranno tutti riferimento al macro-tema di Ambiente e Sostenibilità. Un tema centrale che deve essere compreso a fondo e su cui molto c’è da dibattere. Capire quali siano i pericoli di una non inversione di rotta è importantissimo. Questo per poter abitare il presente in modo più consapevole e guardare meglio al futuro. Investire sui giovani e sul futuro è l’unico modo per andare avanti nel migliore dei modi possibili.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]