Seppur fino al 3 maggio il PD si prenderà del tempo per poter decidere se poter creare un governo insieme al Movimento 5 Stelle, per molti il dado è già tratto.

Per i fedelissimi di Matteo Renzi, un possibile dialogo con il Movimento 5 stelle, non sarebbe un’opportunità nemmeno degna di contemplazione.

Non è un segreto che Renzi fosse profondamente contrario ad un accordo con il Movimento 5 Stelle ma, nello stesso tempo, qualcuno intravedeva una possibilità di intesa.

Renzi e le larghe intese

Che l’opzione 5 Stelle non fosse un’opzione presa in considerazione da Renzi era un dato di fatto già abbastanza assodato.

Il Movimento 5 Stelle in questi anni non ha di certo fatto mancare le critiche all’ex segretario di partito che, ad oggi, non intende cambiare rotta.

Era abbastanza ovvio che l’ex segretario non venisse sfiorato dall’idea di un governo PD-5 Stelle ma è forse una sorpresa i numeri che, comunque, porta ancora con sé.

Ad un certo punto sembrava che l’ex segretario fosse rimasto l’unico superstite di una battaglia senza esclusione di colpi e che fosse destinato, in un modo o nell’altro, a capitolare.

I numeri, in realtà, sembrano dar ragione a Renzi e alla sua fazione ostracizzante del PD.

La Toscana resta fedele

Seppur “in casa” è sempre più probabile vincere grazie al sostegno dei tifosi, questo non è sempre vero in campo politico.

Molto spesso, infatti, sono proprio i più fedeli sostenitori della prima ora a combattere contro i loro stessi leader una volta ricevuta una delusione epocale.

In questo caso però le cose stanno andando molto diversamente.

Soprattutto in Toscana e a Firenze, infatti, sono ancora molti i fedelissimi di Renzi che appoggiano la sua opposizione ai 5 Stelle.

Questo vento di tempesta si sta ripercuotendo anche all’interno del partito in questo momento così critico e le decisioni non saranno per nulla facili.

Se fino a qualche giorno fa sembrava possibile un accordo tra le due fazioni, ad oggi, sembra davvero complicato.

Gli esponenti del PD fedeli alla linea di Renzi sono moltissimi e molto difficilmente cambieranno opinione su un possibile accordo.

Anche se mancano pochi giorni al rush finale, tutto, sembra già deciso e probabili nuove elezioni sono all’orizzonte.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]