A partire da Giovedì 10 maggio e fino a Lunedì 14 maggio a Torino è in corso la trentunesima edizione del Salone del libro. 

Come ogni anno sono moltissimi gli addetti e gli amanti della lettura che partecipano a questa importante manifestazione.

Già dal primo giorno di apertura l’accoglienza è stata calorosissima e la coda per entrare era già interminabile dalle prime luci del mattino.
Ogni anno il Salone Internazionale del libro di Torino è un evento imperdibile ma mai come in questi ultimi anni era importante dimostrare la sua centralità.
Dopo i piccoli screzi che ci sono stati in passato con la città di Milano che ha proposto anche un suo “Salone”, le cose paiono essere tornate completamente alla normalità.
Torino è l’indiscussa città del libro e del Salone.

Gli appuntamenti importanti

Moltissimi sono gli appuntamenti importanti durante tutti i giorni della manifestazione.
Tra alcuni ospiti “nuovi”, per la prima volta qui a presentare il loro ultimo lavoro, ci sono delle vecchie conoscenze.
Una delle “vecchie conoscenze” del salone è di certo Roberto Saviano che nella giornata odiena terrá sia un incontro alle 12:00 che un firma copie alle 14.30 allo stand Feltrinelli.
Saviano è, da una decina d’anni a questa parte, una delle presenze più seguite e acclamate del Salone.
Il suo ultimo libro “Bacio Feroce” è uno dei best seller italiani degli ultimi anni e svela i retroscena della vita delle giovani gang del napoletano.
L’impegno civile e il coraggio di Roberto Saviano sono di certo lo strumento più forte per la lotta contro un sistema camorristico e mafioso che, grazie a lui, le persone hanno imparato a conoscere meglio.
Moltissimi sono i suoi sostenitori che aspettano di incontrarlo al Salone.

Gli editori al Salone del libro

Oltre alle grandissime personalità presenti al salone le novità editoriali continuano.
Moltissimi sono gli editori minori che qui hanno la possibilità di mostrare al pubblico la loro proposta editoriale.
Aggirandosi tra i vari padiglioni si possono trovare moltissime proposte differenti che vanno dai libri illustrati per bambini ai classici.
Un grande riscontro lo sta avendo l’editoria dei fumetti e dei libri illustrati.
Gli incontri proposti  con gli illustratori più famosi, come ad esempio Zerocalcare, sono molto interessanti.
Il Salone del Libro di Torino si riconferma anche quest’anno come l’evento letterario per eccellenza.
Qui Le grandi case editrici competono ad armi pari con i piccoli editori che sfruttano questa famosa e vetrina per farsi pubblicità.
Il merito della riuscita di questa manifestazione è dei moltissimi collaboratori.
Di certo, il primo fra tutti è il direttore Nicola Lagioia che per il secondo anno consecutivo ha battuto ogni record di visitatori.
Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]