Dall’inizio del gennaio 2018 alcuni genitori marsalesi sono delusi, preoccupati ed arrabbiati con il Comune di Marsala. Quest’ultimo, a seguito del pensionamento di una delle insegnanti presso Giardino d’Infanzia, l’asilo comunale di Marsala, avrebbe dovuto assumerne un’altra, cosa che non è avvenuta. La problematica sta nel fatto che ad oggi due classi dell’asilo vengono accudite e seguite da una sola tutrice, che è rimasta sola. Se le classi fossero composte da dieci bambini l’una, non vi si presenterebbe problema, ma si da il caso che le sue classi siano composte da 30 bambini circa, per un totale di 60 infanti, dai 3 ai 5 anni. I genitori stanno richiedendo costantemente appello e tengono a sottolineare come la situazione sia pericolosa. Riferiscono che spesso andando a prendere i loro figli li trovano sporchi e poco accuditi. Inoltre la preoccupazione è molto elevata perché dato lo scarso servizio, i bambini durante la giornata non sono sempre controllati, per un’insegnante sola è impossibile gestire così tanti bambini. L’istituto non riceve alcun servizio dal comune, ma i genitori ci tengono a precisare lo spirito di forza e speranza che è presente nel personale rimasto all’interno dell’asilo. Al Sindaco di Marsala Di Girolamo sono arrivate moltissime richieste e solleciti da parte dell’istituto e dai genitori, ma i tempi di attesa sono lunghi. La procedura consisterebbe nello spostare un assistente all’infanzia già presente nell’ambiente comunale all’interno della struttura, ma secondo il parere del sindaco non funzionerebbe proprio così facilmente. Inoltre, dopo le richieste esasperate da parte dei genitori, il Sindaco ha fatto procedere lo spostamento di un impiegato comunale. Una persona senza istruzione specifica del settore e che per di più non aveva mai lavora in quell’ambito, un portinaio. Inutile descrivere la delusione e lo scalpore tra i genitori e il personale dell’asilo. Un istituto strutturalmente piacevole e sicuro, che con qualche piccolo accorgimento amministrativo potrebbe divenire uno dei migliori nella zona di Marsala, ma che invece è lasciato lì a perire.

 

 

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]