E’ probabile che oggi moltissimi utenti si siano accorti di alcune speciali promozioni adoperate da vari siti web. Moltissime sono infatti le offerte e gli sconti proposti nella giornata di oggi 11 novembre. La dicitura dei codici da utilizzare negli sconti richiama quasi sempre la parola “single”, perchè oggi è il cosiddetto “Single Day”. E’ proprio infatti per questa particolare occasione che vengono fatti sconti di diverso tipo sulle varie piattaforme.

Cos’è il “Single Day”

Oggi 11 novembre è una giornata in cui viene riconosciuto il cosiddetto “SingleDay”, ovvero un giorno intero dedicato a tutti coloro che ancora non hanno incontrato l’anima gemella. Per festeggiare questa condizione che in molti trovano poco piacevole ma che in realtà molti altri scelgono, tantissime sono le piattaforme che scelgono di adoperare sconti anche molto sostanziosi sui loro prodotti.

Lo shopping e le spese registrate nella giornata di oggi sono moltissime. A maggior ragione con questa terribile pandemia in cui purtroppo le vendite sono in perdita e moltissimi negozi sono in difficoltà, questa è un’occasione quanto mai importante per recuperare qualcosa.  Tuttavia questa è una trovata commerciale che arriva dall’oriente e che vuole semplicemente replicare la fortuna del Black Friday di Amazon.

Le origine del “Black Friday” asiatico

Questo “Single Day” in realtà, non è altro che una trovata pubblicitaria che arriva direttamente dall’Asia e in particolar modo dalla Cina. In realtà il nome originale era “Singles’ Day” ed esso faceva riferimento ad un evento poco conosciuto in Italia che ha lo scopo di proporre sconti sui principali e-commerce. In particolare è l’e-commerce asiatico Alibaba a far “concorrenza” al famoso Black Friday di Amazon proponendo una cosa simile.

Questo e-commerce molto conosciuto in Asia, è in realtà poco conosciuto ed utilizzato nel resto del mondo e in particolare in Italia. Quest’anno ha riscosso un particolare successo di pubblico grazie all’intervento della blogger Chiara Ferragni, che ne ha parlato tramite i suoi canali social, aderendo anche a questa campagna di sconti.

In realtà le origini di questa festa, poco ha a che fare con ciò che è diventata ora. Essa è stata infatti creata da un gruppo di ragazzi in Cina nel 1993, proprio come giorno da dedicare interamente ai single, in opposizione al tradizionale San Valentino. Solamente nel 2009 questa è diventata una festa che ha a che fare con le offerte su internet.

Di certo questo è un altro modo di sfruttare un’invenzione come questa per proporre sconti. Senza dubbio gli e-commerce trovano molto conveniente questa soluzione, ma anche gli utenti rispondono molto bene. Una giornata intera di sconti non è affatto qualcosa di negativo, che ci si ritrovi ad essere single oppure no. A maggior ragione quest’anno che ci si trova a fare i conti con i vari lockdown e si deve stare a casa.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]