L’allenatore dell’Inter Spalletti, in vista delle partite del campionato italiano e della Champions League, ha rilasciato alcune dichiarazioni in conferenza stampa. In particolare ha parlato delle prossime partite contro il Parma e contro il Tottenham, del miglioramento delle condizioni di salute di Lautaro Martinez e del mancato invito alla presentazione del libro dell’ex capitano della Roma Francesco Totti.

Spalletti parla delle prossime partite contro il Parma e contro il Tottenham

In queste ore l’Inter dovrà giocare contro il Parma e martedì contro il Tottenham. Sono entrambe delle partite molto importati per la squadra e che le possono dare una grande scossa. Spalletti ritiene che la squadra emiliana giocherà dando il meglio di se e che sa riconoscere le partite complicate. Secondo il tecnico, l’Inter dovrà essere convincente, giocare bene e far vedere tutta la sua personalità. Secondo Spalletti se va bene la partita contro il Parma, andrà bene anche quella di martedì contro il Tottenham. Per quanto riguarda la formazione, l’allenatore ha dichiarato che giocherà Keita al posto di Icardi come prima punta e che nel futuro probabilmente vedremo anche Joao Mario. Poi ha parlato bene del “Ninja” Nainggolan, dicendo che è un giocatore forte e che fa subito gol ma che ancora deve migliorare e che può fare la differenza nelle prossime partite. Spera inoltre che i suoi calciatori siano abbastanza motivati, soprattutto perché la maggior parte di loro non hanno vissuto la Champions League dell’anno scorso.

Spalletti non invitato alla presentazione del libro di Francesco Totti

Giorno 27 settembre, l’ex capitano della Roma Francesco Totti presenterà il suo libro al Colosseo della città. A quanto pare l’allenatore dell’Inter ed ex tecnico dei giallorossi Spalletti non è stato invitato. Durante la conferenza stampa, Spalletti ha riferito in modo scherzoso che non è stato “convocato” all’evento ma che comunque vuole leggere il libro di Francesco Totti. Il tecnico ha espresso il suo dispiacere di non essere tra gli invitati ma che comunque la scelta di chi invitare è solo ed esclusivamente di Totti.

L’infortunio di Lautaro Martinez

Nelle prossime partite Gagliardini giocherà al posto di Lautaro Martinez. Quest’ultimo è infatti gravemente infortunato, il suo ginocchio sinistro è in frase di recupero. Riguardo questa faccenda, l’allenatore dell’inter Spalletti ha dichiarato che il Mondiale ha causato dei problemi nella preparazione dei giocatori e anche parecchi infortuni. Tuttavia, non sono tanti e si possono tranquillamente gestire. Il tecnico afferma di essere dispiaciuto per coloro che come Lautaro Martinez sono lasciati indietro ma che tuttavia la squadra non può permettersi certe cose.