Kelly Cochran, 35 anni, sta scontando l’ergastolo e altri 65 anni per gli omicidi di suo marito, Jason Cochran, e del suo amante, Chris Regan. Oltre che ad uccidere e a fare a pezzi l’amante, pare che l’abbia anche servito ai suoi vicini per cena. La famiglia della donna sospetta inoltre che Kelly Cochran possa essere responsabile degli omicidi di altre nove persone e di aver seppellito i loro corpi attorno al Midwest.

Gli omicidi del marito e dell’amante

Una donna dell’Indiana, già detenuta per aver ucciso e smembrato il suo amante e per aver drogato e strangolato a morte suo marito, potrebbe essere responsabile di altri 9 omicidi. La donna in questione è Kelly Cochran, che dopo il suo arresto ha dichiarato di aver drogato il marito con dell’eroina e poi di averlo soffocato a morte. Prima di questo omicidio la donna ha attirato l’amante Chris Regan a casa sua e si è fatta aiutare dal marito (allora era ancora vivo) ad ucciderlo, a farlo a pezzi e a nascondere i suoi resti nel bosco. Pare che alcune parti del corpo di Regan siano state cotte al barbecue da Kelly Cochran e poi servite per cena ai suoi vicini di casa.

Il movente degli omicidi e la condanna

Durante un interrogatorio, l’assassina ha ammesso di aver partecipato all’uccisione di Chris Regan. Pare che abbia deciso insieme al marito di uccidere chiunque avesse partecipato alle loro relazioni extraconiugali. Dopodiché, Kelly Cochran ha condotto gli investigatori nelle remote foreste dell’Upper Penisula del Michigan. Qui è stato trovato il cranio del suo amante che aveva seppellito dopo avergli tagliato il corpo. Il movente dell’omicidio di Jason Cochran era la vendetta per la morte di Regan. Nel maggio del 2017, Kelly Cochran è stata condannata all’ergastolo per l’omicidio di Chris Regan. Poi, 18 aprile del 2018, si è dichiarata colpevole di omicidio di primo grado per la morte del marito Jason Cochran.

La probabilità di ulteriori omicidi

Il familiari di Kelly Cochran, incluso il fratello, hanno dichiarato agli investigatori che la donna potrebbe aver ucciso altre 9 persone e di aver seppellito i loro corpi nel Michigan, nelle Tennessee e nell’Indiana. Tuttavia, l’identità delle potenziali vittime rimangono fino ad oggi sconosciute. Lo Stato dell’Indiana non può addebitare alla donna questi sospetti omicidi, in quanto non sono ancora stati trovati i loro corpi. Gli investigatori sono convinti di essere di fronte ad una serial killer e sperano di trovare le altre vittime uccise e fatte sparire da Kelly Cochran.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]