Ormai gli acquisti online sono qualcosa che ognuno compie con un solo click. Sempre più persone, sempre più spesso, utilizzano le piattaforme online per acquistare i prodotti più svariati. Ormai la rete è in grado di fornire soluzioni praticamente a tutto e dunque chi e utilizza sono sempre più utenti. Se alcuni negozi online sono contenitori di svariate tipologie di oggetti, altri sono invece più specifici, proprio per garantire al cliente una maggiore qualità e una maggiore scelta nel settore in cui operano e dunque essere competitivi. Sono soprattutto i negozi online di informatica ad interessarsi solamente di questo argomento e ad occuparsi esclusivamente di questo settore. Uno dei più famosi ed utilizzati era Taocomputer che, però, da qualche tempo è stato chiuso.

Cos’è Taocomputer

Taocomputer è un negozio di informatica online che proponeva soluzioni e oggettistica per il nostro computer di qualunque tipo. Esso si occupava esclusivamente di questo settore per poter fornire al cliente moltissime soluzioni differenti a prezzi molto vantaggiosi. Per questo motivo coloro che usufruivano di questo sito per gli acquisti erano davvero moltissimi in tutto il mondo. La vasta scelta e l’affidabilità dimostrata negli anni sembravano davvero ineguagliabili e  questo faceva di lui uno dei leader nel settore.

Tuttavia ad un certo punto gli utenti hanno iniziato a lamentare ritardi nella consegna e a non avere più un riscontro della propria merce. I forum online che si occupano di acquisti hanno iniziato ad essere invasi di commenti sulle possibili problematiche riguardanti il sito, dal momento che sembrava impossibile mettersi in contatto con i venditori dello stesso. In seguito gli utenti hanno saputo che il sito era stato chiuso per problemi finanziari.

I motivi della chiusura

Il sito triestino per un pò di tempo era sparito dai radar e aveva lasciato gli utenti in balia delle loro perplessità senza dare spiegazione. In seguito si è saputo che esso è stato chiuso, almeno temporaneamente, per problemi fiscali. Accedendo al sito, infatti, la comunicazione che appare è “Sito sottoposto a sequestro da parte dell’autorità giudiziaria“.

E’ direttamente la Guardia di Finanza che fa sapere con il comunicato i problemi in cui è stato coinvolto il sito. Si parla di un’evasione dell’IVA non tanto da parte di Taocomputer, quanto dalla società di cui la piattaforma fa parte. la somma di cui si parla è molto importante e pari a circa 2.5 milioni di euro. Anche e soprattutto per questo motivo i prezzi dei prodotti risultavano vantaggiosi e quindi il sito aveva moltissimi utenti.

L’azienda ha però rilasciato un comunicato tramite la piattaforma social di Facebook dove assicura che gli ordini già inviati verranno evasi. La GdF, infatti, non ha posto sotto sequestro il magazzino e il negozio fisico e di conseguenza è possibile spedire il materiale richiesto dai clienti. Per sapere come e in che modalità l’attività di Taocomputer potrà proseguire non è dato sapere. Al momento si cerca di evadere tutti gli ordini dei clienti ancor in attesa e poi si deciderà sul da farsi.

 

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]