Tre ladri muniti di un passeggino sono stati scoperti mentre cercavano di rubare un squalo, facendo finta fosse un bambino. Il fatto è avvenuto in Texas, al Santo Antonio Acquarium e si trattava dello squalo corno grigio Helen che fortunatamente è tornato all’acquario sano e salvo. Il direttore ha dichiarato “In questo momento sta andando alla grande. È un lieto fine per noi per la settimana dello squalo”. Scopriamo i dettagli di quest’incredibile vicenda.

Il momento in cui i ladri sono stati beccati

Spellman sabato si trovava nell’ufficio del Santo Antonio Acquarium, quando un dipendente l’ha chiamata per riferirle che un uomo sospetto era uscito dalla stanza dei dipendenti spingendo un passeggino che perdeva acqua. L’uomo in questione era accompagnato da un’altro tizio e da una donna che aveva con sé un bambino. Spellman ed il dipendente hanno seguito il trio fino al parcheggio e li hanno affrontati. Ecco cosa ha detto loro Spellman “Ho detto che ci sono state segnalazioni di un furto e sembrava piuttosto sospetto che avessero dell’acqua che gocciolava e che dovevo fare una ricerca all’interno del loro veicolo. L’uomo con cui ho parlato ha detto che stavano gocciolando acqua perché la sua tazza si era rovesciata nel passeggino e che dovevano andarsene subito perché suo figlio era malato”. L’uomo è poi corso via, lasciandosi dietro gli altri due.

Le prove del furto

Nonostante le circostanze bizzarre, Spellman non aveva ancora prove di azioni illecite. Così hanno lasciato la coppia di ladri alle spalle e sono tornati dentro per rivedere il filmato di sicurezza girato dalle telecamere dell’acquario. Tale video è stato pubblicato su Facebook e mostra il trio rannicchiato intorno alla mostra degli squali, dove i visitatori sono invitati a toccare gli animali. Ecco cosa ha riferito Spellman “Uno degli uomini si è avvicinato, cercando di catturare lo squalo con le sue mani. E quando ha capito che non stava funzionando, ha tirato fuori una rete dalla parte anteriore dei pantaloni“. I tre ladri hanno raccolto lo squalo di 40 centimetri per poi spostarsi un’altra stanza con quello che sembrava un asciugamano o una coperta. Spellman ha dichiarato che il personale era convinto che i tre avessero rubato un secchio dalla stanza sul retro, che lo avrebbero riempito d’acqua e che poi ci avrebbero messo lo squalo. Sono usciti dalla stanza pochi minuti dopo, trasportando un fagotto fasciato, che hanno posizionato nel passeggino. Dopodiché sono usciti dall’acquario.