Ormai non si parla d’altro in tutta Italia e in buona parte del mondo, se non di Coronavirus. L’epidemia di quella che è una patologia sicuramente nuova e seria, ma che non ha effetti così letali come si vuol far credere, sta man mano prendendo il sopravvento ovunque. La vita è ormai completamente influenzata da questo virus e non si riesce a non parlarne. Ogni aspetto della nostra vita sembra ormai ruotare intorno a questo e tutti si stanno adeguando. In questa situazione surreale e drammatica da molti punti di vista, interviene anche la tecnologia in nostro soccorso. La community di Waze infatti, è prontamente intervenuta a dare il suo contributo per aiutare il nostro paese in difficoltà con i mezzi a disposizione.

Il contributo della tecnologia

Sembra incredibile pensare che ci ritroviamo davvero in una situazione di emergenza totale, che sta man mano prendendo sempre più la forma di una psicosi. La scienza è di certo la prima e l’unica in grado di darci informazioni concrete e serie riguardo a ciò che sta avvenendo, ma molti sono gli altri settori che stanno comunque lavorando per questo.

Tutte le risorse, infatti, vengono utilizzate per cercare di arginare questo problema Coronavirus, che così tanto sta intaccando il nostro modo di vivere. In particolar modo, a proporre qualcosa che può rassicurare molti, è stato il programma Waze. Waze è un programma di mappe e navigazione, che è stato appositamente modificato per venire incontro a questa esigenza” Coronavirus.”

L’aiuto di Waze contro il Coronavirus

Tutti i programmi di navigazione hanno lo scopo di indicare la strada da seguire, qualora fosse necessario per chi non la conosce. Waze è uno dei più utilizzati, che però ora non viene programmato solo per questo scopo. La community ha infatti preso in mano la situazione andando ad indicare, non solamente le strade chiuse e non transitabili per questioni urbanistiche, ma anche a causa del Coronavirus.

Sono gli utenti stessi ad essersi volontariamente attivati per integrare Waze con questo importante servizio. servizio che aggiorna in tempo reale la situazione stradale indicando le aree colpite dal virus. Lo scopo è quello di dare informazioni molto dettagliate sulla viabilità ai cittadini che transitano magari in aree vicine a quelle colpite dal virus.

Coloro che sono interessati a sfruttare questo servizio, non devono far altro che avviare l’applicazione per controllare. Applicazione che è disponibile sia per dispositivi Android che iOS. In questo senso, comunque, è venuta in soccorso anche Google Maps, che di fatto sfrutta i dati raccolti proprio da Waze.

In questo modo chi vorrà, potrà avere la situazione sotto controllo in tempo reale anche attraverso le mappe. Senza però dimenticare l’importanza di non confondere le precauzioni da prendere con la psicosi da evitare.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]