Già da un po’ di tempo era nell’aria ma, ora, è diventato ufficiale l’accordo per il 5G. A stipularlo sono stati i due grandi colossi di telecomunicazione Fastweb e Wind che hanno finalmente trovato l’accordo. Con questo accordo si è deciso di velocizzare la creazione dell’infrastruttura che poi servirà per il 5G a livello di tutta la nazione.

L’infrastruttura della rete 5G

Questo è un accordo molto importante e strategicamente fondamentale per poter avere tutte le infrastrutture necessarie per la nuova rete potenziata e, di conseguenza, il monopolio. Verranno sfruttati tutti gli asset già esistenti per cercare di avere già una struttura solida su cui andare avanti a costruire. In questo modo sarà più semplice portare avanti il lavoro e creare la rete.

Dal momento che si è trovato un accordo la rete 5G condivisa sarà unica. L’obiettivo è dunque quella di crearla al meglio affinché essa possa offrire le migliori prestazioni possibili. E’ importante che i clienti possano usufruire di un servizio completo che sia all’altezza delle loro aspettative e per il 5G le aspettative sono davvero moltissime.

Era moltissimo tempo che si attendevano notizie come questa. Tutti gli appassionati di tecnologia, ma non solo, attendevano la svolta che, finalmente, è arrivata. Per le potenzialità della rete l’aspettativa è davvero altissima e i clienti si aspettano davvero novità incredibili dal 5G. Già la reta 4G aveva di certo molto più rispetto a prima, ma ora sembra arrivare davvero una svolta importantissima per il mondo delle telecomunicazioni.

L’accordo fra Wind e Fastweb

Lo scopo è quello di creare una struttura che avrà in sé delle micro-celle abbinate a macro siti. Questi saranno tra loro connessi grazie alla fibra ottica preesistente costruita da Fastweb. In questo modo i due colossi metteranno ognuno a disposizione un piccolo pezzo per poter creare il meglio della rete possibile.

Il termine per la conclusione di questa ambiziosa opera è il 2026. Entro questa data, infatti, si vorerebbe raggiungere una copertura del 90% di tutta la penisola. Il progetto è di certo molto ambizioso ma non impossibile. Le due aziende collaborerebbero semplicemente ma comunque rimarrebbero separate.

Anche l’accordo stipulato, infatti, ha una durata di soli 10 anni e può solamente essere prorogato in previsione dei lavori da fare. Lo scopo è infatti quello di ritornare ad essere due società completamente indipendenti ad affare concluso. Una volta che le infrastrutture saranno concluse e che la rete 5G finalmente funzionerà, l’accordo terminerà e ognuno tornerà a fare da se.

Fino a quel momento però, Wind e Fastweb, saranno legate a doppio filo per creare questa rete incredibilmente potente che promette di essere davvero qualcosa di straordinario e innovativo. L’attesa è tanta, gli utenti non vedono l’ora di poter vedere realizzato questo fantastico progetto.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]