Per la maggior parte delle persone che soffrono di dolore lombare, non esiste una cura certa. Spesso occorre un processo di tentativi ed errori per trovare ciò che funziona meglio per te. Gli approcci medici tradizionali di solito si concentrano sull’affrontare i problemi anatomici nella parte bassa della schiena, ma per molte persone un approccio più sfaccettato sarà molto meglio per tenere a bada il dolore. In questo articolo ti mostrerò 6 modi per sbarazzarti del dolore lombare.

1. Rilascia le endorfine

Le endorfine sono degli ormoni che vengono prodotti naturalmente dal tuo corpo. Quello che molte persone non sanno è che possono essere altrettanto forti di qualsiasi farmaco antidolorifico presente sul mercato. Quando le endorfine vengono rilasciate nel tuo corpo, aiutano a bloccare i segnali di dolore dalla registrazione al cervello. Le endorfine aiutano anche ad alleviare l’ansia, lo stress e la depressione, che sono tutte associate al mal di schiena cronico e che spesso peggiorano il dolore. Per rilasciare le endorfine, prova a svolgere le seguenti attività:

  • Esercizi di aerobica
  • Terapia di massaggi
  • Meditazione

2. Dormi abbastanza

Il dolore è una delle principali cause dell’insonnia e cioè la difficoltà nell’addormentarsi e / o nel rimanere addormentati. Circa i due terzi delle persone che soffrono di mal di schiena cronico, hanno anche qualche tipo di disturbo del sonno. Paradossalmente, un sonno inadeguato può peggiorare il mal di schiena. Questo circolo vizioso rende inefficace trattare il dolore lombare. Se hai problemi di mal di schiena, devi anche risolvere i problemi del sonno.

3. Allena il busto

I muscoli degli addominali e della schiena svolgono un ruolo fondamentale nel sostenere la parte inferiore della colonna vertebrale. Questi muscoli non ottengono un buon allenamento nel corso di una giornata normale, devono infatti essere specificamente mirati attraverso l’esercizio fisico. Esistono parecchi semplici esercizi che possono essere eseguiti in 20 o 30 minuti e che possono far parte della tua routine quotidiana. Se sei appena agli inizi, anche un semplice gesto di stare seduti su una palla per 30 minuti al giorno attiverà i muscoli centrali.

4. Terapia del caldo o del freddo

Puoi ridurre il dolore lombare e stimolare il processo di guarigione applicando impacchi freddi e / o impacchi caldi:

Terapia del freddo

L’applicazione a freddo ha due vantaggi principali:

  • Riduce l’infiammazione, che di solito è colpevole di qualsiasi tipo di mal di schiena.
  • Agisce come anestetico locale rallentando gli impulsi nervosi che causano il dolore.

Terapia di calore

L’applicazione del calore ha due vantaggi principali:

  • Stimola il flusso sanguigno, che porta i nutrienti curativi alla zona interessata della regione lombare.
  • Inibisce i messaggi di dolore inviati al cervello.

Il calore può essere applicato in varie forme, ed è meglio provarne diverse per trovare quella che funziona meglio per te. Eccone alcuni: fare un bagno caldo o una doccia, immergersi in una vasca idromassaggio, usare una piastra riscaldante, una bottiglia d’acqua calda o un impacco di calore.

5. Fai stretching

Un’opzione spesso sottovalutata per lenire il dolore lombare è quella di fare stretching dei muscoli posteriori della coscia. Se i muscoli posteriori della coscia, situati nella parte posteriore delle cosce, sono tendini troppo ristretti, la parte inferiore della schiena e le articolazioni sacro-iliache verranno stressate, causando più dolore. Lo stretching del tendine del ginocchio deve essere fatto con cura e almeno due volte al giorno.

6. Dedicati al cervello

Gli specialisti del dolore hanno da tempo capito che il dolore non è assoluto; è più che una semplice sensazione. Il modo in cui il tuo cervello interpreta ed elabora i segnali del dolore svolge un ruolo importante nel modo in cui percepisci il tuo dolore. La buona notizia è che puoi sviluppare le abilità del tuo cervello per ridurre o ignorare i segnali del dolore. Sviluppare questo tipo di abilità può aiutarti molto ad avere un certo grado di influenza sul dolore.