Non c’è niente di peggio che avere la pancia gonfia quando sta per arrivare l’estate. Il gonfiore addominale colpisce proprio tutti: donne, uomini e bambini. Stai cercando dei modi per sgonfiare la pancia? Bene, sei nel posto giusto. In questo articolo ti spiegherò perché vi verifica il gonfiore addominale e ti mostrerò 6 trucchetti per evitarlo. 

Cause della pancia gonfia

Ecco quali sono le ragioni per cui si verifica il gonfiore addominale:

Scarsa digestione

Il nostro corpo produce sostanze per abbattere il cibo ed assorbire i nutrienti: Alcune di esse sono: la saliva, la bile, gli enzimi digestivi, l’acido dello stomaco e la flora intestinale. Gli squilibri e le carenze di queste utili sostanze fanno si che il cibo rimanga a lungo nel nostro stomaco ed intestino. In tal modo si diventa stitici, si producono maggiori tossine, gas e gonfiore addominale. Gli alimenti contengono il glutine, la carne, i latticini, lo zucchero ed i legumi vengono invece digeriti facilmente.

Alcuni tipi di zuccheri e carboidrati

Esistono un gruppo di zuccheri ed alcuni tipo di carboidrati fermentano, attingono acqua dall’intestino ed alimentano i batteri intestinali causando gonfiore e disturbi digestivi. Ecco alcuni tipi di alimenti che causano questo rigonfiamento:

  • Frutta: mele, pere, mango, anguria, pesche noci e prugne
  • Verdure: mais, broccoli, asparagi, aglio, cipolla, porro e cavolfiore
  • Legumi: piselli, ceci e fagioli rossi
  • Dolcificanti: agave, miele e sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio

Proliferazione batterica intestinale o Sibo

Il Sibo comporta un’eccessiva crescita di alcuni batteri (di solito quelli dell’intestino crasso) che non dovrebbero esserci. Questi batteri tendono a sovraprodurre acido lattico e a gonfiare così la pancia.

Infiammazione

I cibo non digerito può irritare il rivestimento dell’intestino. Queste piccole particelle di cibo possono entrare nel flusso sanguigno e causare la risposta del sistema immunitario che le vede come degli invasori esterni. Al fine di fornire maggiori cellule immunitarie, vi sarà un aumento del fluido che si muove intorno all’addome ed un conseguente rigonfiamento.

Rimedi per sgonfiare la pancia

Ecco quali sono i 6 trucchetti per sgonfiare la pancia:

1. Mastica bene il cibo

Mastica a fondo tutti i cibi, specialmente quelli più difficili da digerire. Fai 30 masticazioni per ogni boccone per innescare la produzione di saliva e di enzimi che renderanno più semplice la digestione del cibo.

2. Aumenta gli acidi e gli enzimi

La digestione di alimenti proteici come la carne, il pesce, i fagioli e le uova richiedono un alto livello di acidi e di enzimi all’interno dello stomaco. Ti consiglio di assumere del succo di limone o dell’aceto di mele con un bicchiere d’acqua per favorire la produzione di acidi. Per quanto riguarda gli enzimi ti consiglio di mangiare qualche verdura a crudo prima di consumare il tuo pasto.

3. Mangia del cibo amaro

Il modo migliore per aumentare il flusso della bile che è responsabile della digestione, è quello di mangiare cibi amari. Per favorire il processo digestivo mangia qualche foglia di cavolo o qualche oliva prima del tuo pasto.

4. Rimani idratato

Per migliorare il tuo sistema digestivo devi cercare di mantenerti idratato bevendo 2 litri d’acqua al giorno e mangiando molta frutta, fibre e verdure. Per evitare la stitichezza, ti consiglio inoltre di fare esercizio fisico per almeno 3 volte a settimana.

5. Elimina gli zuccheri ed i cereali dalla dieta

Eliminando gli zuccheri ed i cereali dalla dieta controllerai qualsiasi eccessiva crescita batterica ed eviterai il rischio della stitichezza.

6. Assumi determinati nutrienti

Per migliorare il rivestimento dell’intestino, riparare il danno dell’infiammazione ed eliminare il gonfiore addominale, ti consiglio di assumere i seguenti nutrienti:

  • Acidi grassi: presenti nei semi di chia, semi di lino, salmone, sardine, trote, tonno e noci
  • Nutrienti antiossidanti di zinco: presenti nei frutti di mare, nella carne e nei semi
  • Vitamina A: presente nelle uova biologiche e nel fegato
  • Vitamina C: presente nella frutta e nelle verdure dai colori vivaci