Come abbronzarsi in salute? L’estate è sinonimo di mare, di sole e di abbronzatura. È bene abbronzarsi, ma è altrettanto cosa buona abbronzarsi in salute! Ma quali sono i buoni consigli per concedersi una tintarella sana? Scopriamo in questa guida di Marsala Oggi quali sono i buoni consigli per evitare danni alla pelle a seguito di un’esposizione ai raggi del sole non corretta.

Abbronzarsi in salute: i migliori consigli per evitare le scottature!

Per abbronzarsi bene e senza rischio è utile sapere che sarebbe opportuno evitare l’esposizione solare dalle ore 11,00 alle ore 16,00; sapere che anche sotto l’ombrellone l’intensità della radiazione ultravioletta è del 50%.

Inoltre, nei giorni nuvolosi, i raggi solari operano ugualmente, pertanto, è necessario correre ai ripari con una buona crema protettiva e antiaging.

Nell’acqua del mare i raggi passano al 95%, i parei non proteggono perchè sono attraversati dai raggi del sole e per proteggersi dai raggi del sole occorrono indumenti pesanti e non leggeri di colore rosso arancio, blu scuro e nero.

La maggiore l’intensità dei raggi UV (i più pericolosi perchè responsabili di ustioni, di invecchiamento della pelle, di formazione di rughe, di perdita di elasticità della pelle stessa, di aprire la strada ai tumori della pelle) cade tra le 11,00 e le ore 16,00.

È necessario conoscere in modo preciso il proprio fototipo: una classificazione usata in campo dermatologico che poggia sulla qualità e sulla quantità di melatonina.

Conoscere il proprio fototipo, porta a preservare la salute della propria pelle, durante l’esposizione solare.

In base alle caratteristiche del proprio fototipo (colore di occhi, di capelli, di pelle) è possibile individuare la tipologia di creme protettive da applicare sul proprio corpo.

Inoltre, a lungo andare, il sole causa la degenerazione della elastina e del collagene, le due proteine che danno sostegno ed elasticità alla pelle.

L’uso delle creme solari protettive ad elevato potere schermante adatte al proprio fototipo può ridurre il rischio di melanoma prevenendo le scottature.

Abbronzatura perfetta: Non solo creme …

Proteggiamoci con la natura e la buona alimentazione! Cosa mettere sulla tavola? Per proteggersi dall’invecchiamento cutaneo e per assicurare una corretta idratazione dell’epidermide, è sempre buon consiglio preferire i cibi ricchi di acqua, sali minerali e vitamine!

Via libera alla buona frutta fresca di stagione (anguria, pesche, ananas, cocco, albicocche, fragole, etc.), verdura (insalata, cavolo, verza, spinaci, zucchine, etc.), yogurt magro, pesce azzurro, uova, carne bianca.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]