Tutti sanno che ormai stiamo vivendo nell’era della digitalizzazione e che le opportunità offerte dai cosiddetti “Big Data” sono letteralmente infinite. Ovviamente le aziende necessitano di potenti strumenti tecnologici per estrarre informazioni utili dal mare di dati presenti nel cyber spazio. È per questo che, sempre più spesso, si parla di analisi avanzate, ovvero soluzioni di analitica avanzata che mandano letteralmente in pensione i classici strumenti di business. Questi infatti si basano sull’analisi attenta di dati storici in modo da poter delineare in profondità e con dettaglio uno o più fenomeni, l’analitica avanzata invece permette di prevedere determinati eventi in modo da poterli anticipare.

Sostanzialmente, si passa da uno strumento (ormai vetusto) meramente descrittivo ad uno predittivo. Il punto di partenza di questo strumento rivoluzionario è però l’estrazione delle informazioni concernenti la comprensione di un determinato fenomeno contenuti nei big data. Questi sono formati da moltissime fonti connesse ad internet, come ad esempio social media, sistemi gestionali, siti web, dispositivi connessi all’IoT (Internet of things), ecc. Più semplicemente, l’advanced analytics permette di “pulire”, mediante un approccio incrociato, i dati in modo da poter individuare informazioni preziose per il decision marketing (sia artificiale che umano). L’aspetto più affascinante è che il processo in questione viene governato da software (I.A) capaci di apprendere su base empirica, il che significa che permettono di migliorare in modo progressivo l’affidabilità degli algoritmi.

Dove opera l’Advanced Analytics

Oggi l’advanced analytics non ha un preciso ambito di applicazione, esso infatti viene utilizzato in svariati settori. Il motivo è semplice, quasi tutte le imprese digitalizzate necessitano di strumenti che permettono di rilevare possibili guasti e malfunzionamenti delle proprie apparecchiature, e non solo. Tale tipologia di analisi permette alle aziende di effettuare un vero e proprio ampliamento dell’offerta sul mercato di riferimento e di aggredire nuove fette di mercato.

Settore bancario

Anche nel settore bancario l’advanced analytics ha assunto un ruolo importante, la capacità di effettuare controlli incrociati ed analisi dettagliate dei dati della propria clientela permette agli istituti di credito di rilevare il rating di affidabilità in modo rapido ed efficace. In questo modo è possibile accelerare tutto il processo di erogazione dei servizi.

Digital Marketing

Gli advanced analytics nel campo del digital marketing permettono di effettuare delle vere e proprie intercettazioni dei comportamenti dei clienti, mediante diverse fonti: sistemi aziendali di custom relationship, portali e-commerce, social media ecc. Effettuando un’analisi incrociata di tutti i dati, le imprese possono anticipare le esigenze dei clienti e prepararsi alla domanda, in modo da non creare attese.

Settore della salute e del benessere

Può sembrare strano ma anche nel settore della salute della persona gli advanced analytics possono svolgere un ruolo di prim’ordine. Questi infatti sono estremamente utili nelle formulazioni delle diagnosi mediche o per prevenire possibili infortuni fisici. Ad esempio, sulla base dei dati rilevati durante una sessione di allenamento (velocità media, modalità di appoggio dei piedi, frequenza cardiaca) è possibile indicare ad un atleta quando deve fermarsi per evitare un sovraffaticamento dei muscoli e prevenire quindi un infortunio. In questo modo è possibile anche avere informazioni preziose per organizzare le successive sessioni di allenamento.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]