Taormina

Se non siete mai stati in Sicilia, sappiate che questa isola di grandi dimensioni è anche molto varia ed eterogenea in tutta la sua superficie e questo la rende interessante da visitare e scoprire. La Sicilia è detentrice di tantissime bellezze naturali, archeologiche e architettoniche. È resa meravigliosa dal suo mare azzurro e incontaminato, dalle spiagge bianche e dal clima mediterraneo, gradevole durante tutto l’anno.

La Sicilia orientale è quella porzione di terra che si affaccia sul Mar Ionio e si estende da Taormina fino a Ragusa ed è la parte maggiormente influenzata dalla cultura greca.

Se atterrate nello scalo di Catania o Comiso, il nostro consiglio è quello di scegliere un servizio di noleggio auto in Sicilia, in modo che abbiate un mezzo con cui visitare in lungo e in largo questo angolo meraviglioso di terra Sicula.

Taormina

Taormina è una città molto particolare e suggestiva, ha un fascino dettato dai suoi borghi antichi all’interno dei quali pullula la movida notturna giovanile di tutta la zona; è una città fresca e dinamica, pur restando romantica.

Chi ama la cultura può perdersi in questa città che è resa caratteristica anche dalla presenza del Teatro Greco.

Questa città è un incantevole luogo dove poter trascorrere le vacanze, grazie al mare blu cobalto e alle spiagge da cartolina, come quelle note dell’Isola Bella o del Lido di Mazzarò, dove potrete godere una vacanza fatta di puro relax. Taormina è resa ancor più suggestiva dai numerosi scorci, i quali possono essere ammirati dalle stradine che si affacciano sul mare, mentre si dirigono verso il centro storico.

Taormina è molto amata anche da coloro che apprezzano la buona cucina tipica siciliana, fatta di primizie gastronomiche.

Catania

La città di Catania è famosa per la sua eleganza; è abbastanza grande rispetto ad altre città della Sicilia orientale e il suo centro, interamente in stile barocco, è stato dichiarato Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco.

Si tratta di una città molto amata dai turisti anche in quanto sorge ai piedi dell’Etna, altra meta del Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco sin dal 2013, dove soprattutto gli amanti del trekking amano fare delle escursioni lungo le sue pendici alte 3.000 m.

A Catania potrete passeggiare dal centro lungo la via principale, incontrando negozi, ristoranti e boutique di lusso, avrete la possibilità di mangiare un arancino o di gustare la granita di gelsi con panna e il maritozzo, tipici di questa città.

Alle pendici dell’Etna esistono tre paesini chiamati “Borghi Neri”, il nome è dato dal fatto d’essere stati costruiti con la roccia lavica dell’Etna, la quale appunto gli attribuisce il colore scuro: stiamo parlando di Randazzo e di Zafferana Etnea e vi consigliamo caldamente di visitarli.

Siracusa e Ortigia

Siracusa è una città davvero graziosa, che vi consigliamo di visitare; il suo centro storico, chiamato Ortigia, è collegato al resto della città da tre ponti e vederlo vi farà innamorare anche grazie al bellissimo panorama rivolto verso il mare, magari al tramonto.

A Siracusa esistono tantissime bellezze archeologiche e artistiche che dovrete necessariamente visitare; elencarle tutte richiederebbe del tempo, ma sappiate che alcune di esse sono: le catacombe, i palazzi nobiliari, il Duomo, il Castello Maniace, l’Orecchio di Dionisio, il Tempio di Apollo ecc…

Anche a Siracusa il mare è meraviglioso, azzurro e limpido.

Val di Noto e la città di Noto

Nella Val di Noto convergono una serie di città dallo stile Barocco (Caltagirone, la stessa Catania, Militello Val di Catania, Palazzolo Acreide, Modica, la quale è nota per la cioccolata, Noto, Scicli e Ragusa), che sono state dichiarate anch’esse Patrimonio dall’Unesco nel 2002.

Il borgo di Noto è pullulante di chiesette che sbucano lungo i suoi viottoli antichi. Queste città sono per altro note per essere state il luogo dove Andrea Camilleri, lo scrittore di fama internazionale recentemente scomparso, ambientava le vicende del noto personaggio dei suoi romanzi, il Commissario Montalbano.

In questi piccoli centri, inoltre, vedrete i residenti seduti nei bar, i quali mostrano un enorme senso della comunità, ricordando una società che era tipica degli anni cinquanta e questa immagine è davvero suggestiva.

Marzamemi

Visitate Marzamemi e lasciatevi portare indietro nel tempo; questo borgo è adorato dai turisti, in quanto è tipicamente marinaro ed è noto per la tonnara. Marzamemi è fatta di tipiche casette antiche, appartenute proprio ai pescatori, le quali poi sono state trasformate in adorabili dimore turistiche, in ristoranti, pub e trattorie, che offrono la possibilità di degustare i prodotti tipici siculi, saporiti e deliziosi.

Da Marzamemi potrete scorgere le coste dell’Africa; di fronte a voi si aprirà un meraviglioso mare che apparirà come una tavola blu e percepirete un diffuso senso di pace tutto intorno a voi.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]