Il mondo della telefonia, negli anni, è molto cambiato.

Si è passati da una tipologia di telefono cellulare molto grande ad uno molto piccolo, fino ad arrivare agli smartphone attuali.

Rispetto ai cellulari precedenti, gli smartphone, sono decisamente più standardizzati rispetto ai modelli precedenti.

Questo perché la forma e la dimensione sono tutto sommato abbastanza unitarie e le proporzioni vengono mantenute in tutti i modelli.

Standardizzazione smartphone

Gli smartphone, dal punto di vista di componentistica, sembravano aver raggiunto un buon livello di standardizzazione che, in qualche modo, annullava la scelta di design.

Venendo meno il design, o comunque creando meno divario tra un modello e l’altro, la scelta si è potuta orientare su altri fattori tecnologici.

Di certo anche prima i fattori tecnologici  e le opportunità erano centrali, ma anche l’occhio voleva la sua parte.

Proporre modelli sempre più accattivanti dai colori più disparati e dalle forme più strane era un valido modo per incuriosire il cliente che nel tempo è venuto meno.

Escludendo la dimensione che in alcuni casi è variabile, forme e colori, sono tutto sommato molto simili per tutti i modelli.

Tuttavia, sembra che Apple si stia muovendo per tornare ad una vecchia tipologia di cellulare: lo startac.

Uno smartphone startac

Lo startac, quando uscì come modello, aveva riscosso un successo enorme sia per la praticità che per il design accattivante proposto.

Moltissime erano le case tecnologiche a sbizzarrirsi nei colori e nelle forme più disparate per cercare di rendere sempre più accattivante questo cellulare.

Quando si pensava che fossero completamente scomparsi ecco la notizia di Apple che annuncia il loro ritorno.

Sembra che la casa tecnologica americana stia brevettando una nuova tipologia di startac ma, smartphone.

Questa volta ad essere richiudibile come un libro sarà proprio lo smartphone Apple e non un cellulare obsoleto.

Questa rivoluzione era già nell’aria da qualche anno ma non era ancora stato concretizzato nulla di effettivamente reale ma ora sta arrivando la conferma.

L’Iphone flessibile era già una realtà ed ora, entro il 2020, arriverà lo startac.

In questa corsa tecnologica non è solo Apple a farla da padrone.

Anche Samsung e Huawei stanno progettando smartphone in grado di piegarsi per diventare startac a tutti gli effetti.

Alcuni si chiedono se significhi tornare indietro ma, in realtà, questo non è altro che un grande passo in avanti e un progetto di tecnologia davvero rivoluzionario e all’avanguardia che si ispira al passato ma guarda al futuro.