Sempre più spesso si cercano soluzioni per la propria casa che possano permettere di viverla in maniera ancora più completa. Negli anni ha preso sempre più piede la volontà di rendere la propria casa un luogo di vero e proprio ristoro, anche e soprattutto dal punto di vista della natura. L’amore per l’ambiente e le piante sta man mano crescendo e anche in casa propria la tendenza è quella di sfruttare anche il più piccolo angolo di balcone, per poter creare un’oasi verde. Questo però, talvolta implica molta inventiva, perchè occorre trovare soluzioni utili che possano ovviare alla mancanza di spazio. Tuttavia, anche il luogo più piccolo, può essere trasformato in una meravigliosa oasi verde in città.

Trasformare il balcone in oasi verde

Senza ombra di dubbio chi possiede un balcone molto grande o un terrazzo, è molto avvantaggiato. Tuttavia anche chi magari non ha a disposizione ampi spazi, può trovare soluzioni molto efficienti e che possano abbellire l’ambiente facendolo diventare un vero e proprio punto di ristoro. Ciò che davvero fa la differenza, è saper sfruttare tutti gli spazi disponibili con soluzioni sempre nuove e alternative.

Una delle soluzioni maggiormente utilizzate è senza dubbio il pallet. I pallet stanno diventando un oggetto di arredamento vero e proprio, in grado di adattarsi ad ogni esigenza. In un balcone dalle dimensioni ridotte, ricorrere ad un pallet e utilizzarlo come fioriera appendendolo al muro, è una delle soluzioni più utilizzate. in questo modo non si toglierà spazio all’ambiente e si potrà comunque essere circondato da erbe aromatiche e fiori.

Anche le cassette in legno di riciclo, come ad esempio quelle per la frutta, sono una soluzione ottima per poter creare un gioco ad incastro di spazi dove poter appoggiare le piante. Se ne trovano di differenti tipologie e grandezza, in modo che ogni spazio possa essere compensato al meglio. Un’ottima soluzione che sa anche molto di rustico e antico.

Come mimetizzare l’ambiente

Senza dubbio un grosso problema è anche quello di avere a che fare con qualche oggetto indispensabile, ma talvolta decisamente fastidioso e antiestetico. E’ il caso dei contatori, che molto spesso si trovano sul balcone ad occupare spazio e come oggetti per nulla belli da vedere. Anche in questo caso però, è possibile ovviare in modo molto semplice con solo un pò di inventiva e olio di gomito.

Il metodo più semplice ed efficace è senza dubbio quello di creare una sorta di mobiletto cavo, quindi una struttura per mobile, delle dimensioni dell’oggetto in questione. Nel caso si tratti di un contatore, occorrerebbero solamente poche assi di compensato o legno che, unite tra loro, vanno a coprirlo mimetizzandolo perfettamente in mezzo all’ambiente, ad esempio, ad altre cassette in legno o pallet. Una soluzione economica, semplice e molto efficace.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]