Come ogni anno è tempo dell’Artigianato in Fiera in quel di Milano. Mai come quest’anno la cucina italiana sul tetto del mondo avrà occasione di mostrare tutta la sua bravura. La kermesse stessa è già di per se una festa per il palato e per assaggiare tutti i sapori d’Italia. Nei moltissimi padiglioni pronti ad accogliere i visitatori non mancano le creazioni dell’Associazione pizzaiuoli di Napoli e soprattutto della Nazionale Italiana degli Chef.I ristoranti che faranno assaggiare i loro piatti gourmet saranno ben 41 mentre le piazze del gusto saranno 21. La cucina italiana è di certo il fiore all’occhiello di questa kermesse ma non è affatto l’unica. L’Artigianato in Fiera, infatti, è la kermesse che unisce i sapori provenienti da tutto il mondo. Quei è possibile assaggiare la cucina proveniente da ogni angolo del globo nella sua forma più eccellente.

L’Artigianato in Fiera si svolgerà per tutta questa settimana, fino al 9 dicembre e unirà tutte le realtà enogastronomiche del nostro paese e non solo. I due fiori all’occhiello che la faranno da padrone saranno proprio l’Associazione pizzaiuoli napoletani e la Nazionale italiana degli chef . Queste due realtà, seppur molto diverse fra loro, non sono in contrapposizione, anzi, sono in grado di valorizzare ancora di più la cucina locale.

L’Artigianato in Fiera e l’arte enogastronomica

Lo spazio dedicato alla Nazionale italiana degli Chef è l’Artimondo Restaurant, lo spazio più esclusivo dell’evento. Qui è possibile mostrare i propri piatti e soprattutto dimostrare il proprio lavoro di artigiano della cucina. Quello dello chef, infatti, è un vero e proprio mestiere artigiano che si fa con amore, passione e dedizione. Il cuoco è l’artista che gioca con i colori e con i sapori almeno quanto può fare il pittore con le sue opere.

Quest’anno, in particolar modo, la nostra Nazionale italiana degli chef, ha da poco trionfato in Lussemburgo nella Culinary World Cup 2018 . In particolar modo si è aggiudicata il premio più prestigioso, la medaglia d’oro, nella sezione “Tavolo Freddo”. Un vero orgoglio per l’Italia nel mondo.

La novità di quest’anno sarà poi dunque l’Associazione Pizzaiuoli Napoletani che qui, all’Artigianato in Fiera, porterà avanti la tradizione centenaria della pizza. La ricetta originale va preservata e tutelata e tramandata ai posteri. Questo simbolo internazionale che vuol dire “Italia” va preservato e promosso in tutto e per tutto e l’Associazione è qui per questo. Questo simbolo ha inoltre ricevuto l’importante riconoscimento dall’Unione Europea di “specialità tradizionale garantita” .

Per chi fosse amante della cucina, della tradizione e anche dell’innovazione gastronomica, l’Artigianato in Fiera è quell’evento da non perdere. Qui si potrà unire tradizione e innovazione e soprattutto apprezzare ancora di più, se possibile, il livello qualitativo della cucina italiana. Si attendono turisti da tutto il mondo per questo importante evento, davvero imperdibile.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]