L’Intesa Biz fa parte del Gruppo San Paolo, così come le sue azioni. Ma che cosa si sa su queste ultime? Ci sono dei pro e dei contri nell’investire in esse? Dove si può controllare il loro andamento?

L’Intesa Biz

E’ bene, prima di tutto, capire che cos’è l’Intesa Biz. Esso è uno strumento che l’Intesa San Paolo mette a disposizione per professionisti, aziendi ed amministrazioni pubbliche, per gestire le operazioni bancarie, anche all’estero, tramite una piattaforma online.

In particolare, questa piattaforma permette di effettuare disposizioni di pagamento e incasso, accedendo anche al servizio di fatturazione elettronico, di gestire i pagamenti, di controllare i movimenti del conto e gestire attività di factoring e trade. Per accedere a tali servizi, è necessario sottoscriverlo presso la banca, ed essa fornirà un Otp, un Pin ed un codice utente, e si potrà gestire il proprio conto in maniera sicura, spendendo di canone un minimo di cinque euro al mese, che possono arrivare fino a quaranta euro, a secona delle funzionalità richieste.

Le azioni

Per valutare le azioni di Intesa Biz è necessario considerare la situazione economica del Gruppo San Paolo, che è comunque uno dei più solidi in Italia e fattura più diciotto miliardi di euro all’anno. Per controllare l’andamento delle sue azioni, basta visitare il sito ufficiale della Borsa Italiana ed altre pagine web che trattano di economia.

Tra i vantaggi, nell’investire in queste azioni, si può considerare la sua forte presenza sul mercato, nonché la varietà dei servizi offerti dal Gruppo, che permette una maggiore visibilità sui mercati. Tra i contro, c’è da tenere presente che la ripartizione degli introiti avviene tramite attività di reatail bank, che richiede un monitoraggio continuo ed anche delle spese.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]