Si è svolto in America il volo dell’aereo più grande del mondo. Sembra davvero impossibile e sembrava semplicemente un sogno non destinato a realizzarsi ma in realtà questo grandissimo aereo con addirittura 6 motori e un’apertura alare di 117 metri ha effettivamente spiccato il volo in California. Questo progetto di volo prende il nome di Stratolaunch. Progetto che avrebbe tanto voluto vedere colui che effettivamente il co-fondatore di Microsoft deceduto nello scorso autunno che davvero teorizzò per primo questa possibilità.

Il volo in California dell’aereo più grande del mondo

Il velivolo è davvero molto grande e sembra che sia come costituito da due aerei uno attaccato all’altro. L’apertura alare, infatti, è grande quasi il doppio rispetto ad un aereo normale poiché è di 117 m. Anche le dimensioni sono davvero imponenti e quello che all’inizio preoccupava moltissimo funzionamento dello stesso, era proprio questo. Soprattutto per effettuare le manovre di volo e di atterraggio, si temeva che le dimensioni così estese non potessero essere un aiuto ma, anzi, un impedimento.

In realtà non è stato così e in California, per la prima volt,a questo velivolo ha preso il volo ed è riuscito a compiere tutte le manovre necessarie compreso l’atterraggio in modo perfetto. La prova di volo è stata effettuata nel deserto della California proprio per assicurarsi che in caso di incidente non ci potessero essere vittime. Fortunatamente non c’è stato nessun incidente ma tutto e proceduto esattamente come previsto.

La prova di volo

Il velivolo ha compiuto un viaggio di circa 112 km. La velocità media che ha superato i 300 km orari e ha raggiunto una quota di oltre 5000 m. Il viaggio è dunque andato per il meglio;  per cui il viaggio viene preso davvero come  viaggio di prova prima di proseguire nello studio e di utilizzare questo velivolo per molto altro.

Di questo progetto ha parlato l’ideatore, Jean Floyd. Egli ha dichiarato di essere molto emozionato per ciò che è successo e soprattutto nel vedere il sogno di Allen finalmente realizzato anche se lui stesso non ho potuto vederlo. Vedere questo velivolo dalla doppia fusoliera riuscire a salire in aria e a compiere questo volo è stato davvero straordinario e apre le porte a moltissime opzioni diverse e studi tecnologici avanzati.

Il sogno di Allen era quello di creare dei nuovi prototipi che fossero in grado di competere con quelli già esistenti per lanciare dei piccoli satelliti nello spazio. Naturalmente questo è solamente un primo volo e un primo tassello per riuscire ad arrivare a quel livello; Di certo però è fondamentale quello che è avvenuto. Questo volo è stato importantissimo non solo per collaudare questo velivolo a doppia fusoliera, ma soprattutto per dimostrare che è possibile utilizzarlo. È stato importato dimostrare che effettivamente si è riusciti a creare qualcosa di davvero straordinario, competitivo che potrà davvero fare ciò che Allen aveva immaginato.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]