La congiuntivite non è altro che l’infiammazione della congiuntiva, la membrana rosa presente all’interno dell’occhio. È una delle malattie più comuni dei gatti, la maggior parte di loro la sperimenteranno ad un certo punto della loro vita. La congiuntivite felina può essere infettiva (causata da virus, batteri e funghi) o non infettiva (causata da polvere e da sostanze chimiche). Per far sentire meglio il tuo gatto, ti consiglio di agire prontamente seguendo i miei consigli su come curare la congiuntivite nei gatti.

Porta il tuo gatto dal veterinario

Il primo suggerimento che ti do è quello di portare il tuo animale domestico dal veterinario, il quale sarà in grado di identificare la causa della congiuntivite e consiglierà le opzioni per curarla. Ecco che tipi di trattamenti potrebbe consigliarti:

  • Antibiotici topici
  • Farmaci antinfiammatori che vanno nell’occhio colpito dalla congiuntivite
  • Antivirali topici
  • Interferone alfa orale che sopprime la risposta immunitaria del virus
  • Intervento chirurgico nel caso in cui un corpo estraneo dovesse essere bloccato all’interno dell’occhio del tuo gatto

Usa le gocce o gli unguenti

Le gocce sono più semplici da applicare rispetto agli unguenti, ma devono essere somministrate 3-6 volte al giorno fino a quando la congiuntivite non sarà guarita del tutto. Gli unguenti possono essere applicati meno frequentemente. Rivolgiti al veterinario per capire come devi applicare il collirio sugli occhi dei tuo gatto. Le gocce si disperdono dentro l’occhio, mentre l’unguento deve essere massaggiato all’interno della palpebra. Prima di impiegare uno o l’altro, dovrai rimuovere lo scarico intorno agli occhi facendo un lavaggio con una soluzione liquida ed un batuffolo di cotone pulito. Di solito ci vogliono 1 o 2 settimane prima che gli occhi del tuo gatto si riprendano completamente dalla congiuntivite.

Riduci i livelli di stress del tuo gatto

La congiuntivite virale può presentarsi a causa dello stress. Pertanto, devi identificare ed eliminare i fattori di stress e mantenere la routine del tuo gatto più costante possibile. Assicurati che il tuo animale domestico abbia acqua, cibo e giochi a sufficienza.

Somministragli la lisina orale

La congiuntivite causata da un virus richiede un amminoacido chiamato arginina. Tuttavia, quando l’amminoacido lisina è presente, il virus si prenderà quest’ultima piuttosto che l’arginina, il che impedirà al virus di ripresentarsi. Tutto ciò che devi fare è somministrare al tuo gatto un integratore orale a base di lisina.

Vaccina il tuo gatto

La gravità della congiuntivite causata da un virus può essere ridotta tramite la vaccinazione oculare. Essa agisce rafforzando il sistema immunitario e rendendo riacutizzazione della congiuntivite più sopportabile per il tuo gatto. Ti suggerisco di parlarne con il tuo veterinario.

Riduci al minimo l’esposizione del tuo gatto agli allergeni

Se la congiuntivite è causata da un’allergia, quello che devi fare è ridurre al minimo l’esposizione del tuo gatto agli allergeni. Se per esempio è allergico alla polvere, dovrai passare l’aspirapolvere più spesso. Il tuo gatto potrebbe anche essere allergico al polline, dunque potrebbe essere necessario tenerlo in casa e non farlo uscire. Se gli occhi del tuo gatto si irritano quando usi determinati detergenti per la casa, prova a tenerlo lontano dall’area che stai pulendo.

 

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]