La gran parte delle persone ha problemi a dimagrire, ma è anche vero che c’è chi ha il problema opposto. Infatti, c’è chi non pesa abbastanza ed in quel caso occorre una dieta per ingrassare, ma ciò non implica necessariamente assumere cibi ricchi di zuccheri e grassi. Per saperne di più, si può continuare a leggere questa pagina.

Perché prendere peso

Quando si parla di prendere peso non si intende far aumentare la massa grassa, ma quella magra, ovvero la massa dei muscoli. La magrezza eccessiva, in certi casi, può essere sintomo di una qualche patologie o disturbo alimentare, e come per l’obesità si può arrivare anche all’intervento chirurgico.

La magrezza patologica mostra sintomi come un ridotto peso del corpo e la fragilità di pelle, denti, unghie e capelli. Nel caso delle donne, poi, l’eccessiva magrezza può causare problemi in gravidanza. Per risolvere questo problema è necessario rivolgersi ad un medico, per individuare le cause e, di conseguenza, anche le cure, nonché una dieta specifica, che possa fare da supporto durante o dopo il trattamento da adottare, a seconda del problema. Tale dieta, può includere anche l’assunzione di integratori.

Quali cibi assumere

Per prendere peso, senza ingrassare, è necessario seguire le indicazioni mediche, visto che la dieta di ognuno può variare a seconda delle proprie condizioni. In linea generale si devono assumere cibi come cereali, frutta secca, avocado, alimenti proteici, olio extra-vergine di oliva, per i cinque pasti principali, senza dimenticare di bere molta acqua, in modo da eliminare le tossine presenti nel corpo.

In una dieta corretta per ingrassare in modo sano, è importante che pasta e pane si assumano ad ogni pasto, consumare carne, pesce, legumi oppure uova una o due volta al giorno, così come i latticini, da assumere una volta al giorno, e le frutta e la verdura devono essere incluse sia nei tre pasti principali che negli spuntini.

Qui, si può leggere un esempio di menu da seguire in un giorno, ovvero:

  • a colazione duecento millilitri di latte, quattro fette biscottate integrali, venticinque grammi di marmellata, una tazza di caffè o tè con un cucchiaino di zucchero;
  • a metà mattina una mela;
  • a pranzo un’insalata di riso, preparata con novanta grammi di riso, 120 grammi di verdure miste condite con due cucchiai di olio EVO, un’insalata di pomodorini, composta da due etti e mezzo di pomodori ed un cucchiaio di olio EVO, ed ottanta grammi di pane;
  • a metà pomeriggio una pera;
  • a cena una torta di fagiolini, preparata con 180 grammi di patate, 130 grammi di grammi fagiolini, un uovo, due cucchiai di parmigiano ed un cucchiaio di olio, con settanta grammi di pane;
  • come spuntino serale, per chi lo desidera, due etti di ciliegie.
Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]