Fornire la giusta alimentazione al tuo cucciolo è fondamentale per la salute dei suoi denti, delle sue ossa e dei suoi muscoli. Ma cosa bisogna dargli da mangiare? Quanto e quanto spesso deve mangiare? Quali cibi deve evitare? Quando può passare al cibo per cani adulti? In questo articolo troverai una risposta a tutte queste domande.

Quando dare i cibi solidi ad un cucciolo

I cuccioli crescono rapidamente, costruendo ossa e muscoli e sviluppando gli organi. I cani adulti invece devono solamente mantenere un peso adatto alle loro dimensioni. Un cucciolo ha bisogno di nutrienti extra per alimentare la sua crescita. Il tuo piccolo amico a quattro zampe può iniziare a mangiare cibo solidi solo quando ha superato la quarta settimana di vita. Dopo questo periodo i cucciolo non riescono più ad ottenere tutti i nutrienti di cui hanno bisogno soltanto dal latte materno. La maggior parte dei cuccioli viene svezzata entro sei settimane. Alcuni veterinari consigliano inizialmente di bagnare il cibo solido con dell’acqua per facilitare la masticazione. Una volta che il tuo cucciolo avrà raggiunto il 90% del suo peso totale, potrai cambiare il suo cibo per cuccioli con il cibo per cani adulti. La crescita dei cani di taglia piccola finisce intorno ai 12 mesi, mentre quella dei cani di taglia grande si arresta a circa 18 mesi.

Che cibo scegliere?

Rivolgiti in primis al tuo veterinario per sapere qual è cibo è più adatto al tuo cucciolo. Ti consiglio di controllare i valori nutrizionali scritti sulle etichette delle confezioni di cibo per cani. Il miglior cibo per cani è quello fornisce un’alimentazione sana, completa ed equilibrata. Nelle confezioni del cibo per cani generalmente c’è scritto se è adatto per cuccioli o per cani adulti. Puoi scegliere di nutrire il tuo piccolo amico a quattro zampe anche con il cibo per cuccioli biologico, anche se attualmente le marche che lo producono sono veramente poche. Dopo un mese o sei settimane che lo nutri con il cibo per cani, controlla le sue feci, il suo comportamento ed il suo pelo. Il cucciolo deve infatti essere giocoso, energico, deve avere un pelo lucido e delle feci marroni.

Che tipo di snack bisogna dare ad un cucciolo?

Parecchie persone che posseggono un cane amano premiarlo dandogli uno snack, ma è sempre meglio porvi un limite. Questo perché i cuccioli hanno bisogno di parecchi nutrienti per la loro crescita ed è importante dar loro il cibo che fornisca loro un’alimentazione equilibrata. Un cucciolo deve ricevere la maggior parte dei nutrienti dal cibo per cani, piuttosto che dagli snack che generalmente non sono provvisti di abbastanza vitamine. Le dimensioni degli snack per cani devono essere direttamente proporzionali alle dimensioni del cane. Evita di dare gli avanzi al tuo cucciolo per non causargli malattie gravi, problemi di digestione, pancreatite e per non creare cattive abitudini. Considera di dargli snack salutari come peperoni, carote, fagiolini e altre verdure povere di calorie.

Quanto e quanto spesso deve mangiare il cucciolo?

I cuccioli dovrebbero mangiare almeno tre volte al giorno per un periodo di sei mesi. Passati i sei mesi, possono mangiare anche solo due volte al giorno. I cuccioli hanno bisogno di assumere un gran numero di calorie per alimentare la loro rapida crescita. Sfrutta le informazioni scritte sulle etichette delle confezioni del cibo per cuccioli per capire la quantità di cibo adatta al tuo. Solitamente forniscono le quantità di cibo in base all’età e al peso del cucciolo.

Quali cibi sono pericolosi per un cucciolo?

Non dare mai al tuo cane l’avocado, il cioccolato, l’uva, le noci, le cipolle, l’aglio, il latte, i formaggi, le patatine in busta, i cibi ricchi di sale, le caramelle, gli alimenti pieni di zuccheri ed i prodotti da forno.