L’occasionale mancanza di sonno non rappresenta un problema, ma la privazione di sonno per giorni può avere dei seri effetti sul nostro cervello e sul nostro corpo. Il sonno, insieme alla dieta e all’esercizio fisico sono infatti il fondamento della buona salute. La privazione frequente del sonno ci mette a rischio di gravi condizioni mediche, come obesità, malattie cardiache e diabete. Durante il sonno, i nostri corpi secernono ormoni che controllano l’appetito, il metabolismo, l’elaborazione del glucosio e regolano l’ormone dello stress. Di seguito vi spiegherò cosa accade al nostro cervello e al nostro corpo quando non si dorme per giorni.

24 ore senza sonno

Privarsi di 24 ore di sonno può avere degli effetti negativi sulla memoria che viene compromessa, sul giudizio che si deteriora e sulla coordinazione degli occhi e delle mani. Tutte queste ore senza sonno sono paragonabili al deterioramento cognitivo di una persona che ha assunto parecchio alcool. Inoltre se siete dei soggetti più emotivi, la vostra attenzione diminuirà, il vostro udito sarà compromesso ed aumenterà anche il rischio di morire per un incidente.

36 ore senza sonno

Con 36 senza sonno la salute fisica inizia a essere influenzata molto negativamente. Il flusso sanguigno viene compromesso e questo alla lunga può portare a malattie cardiovascolari ed ipertensione arteriosa. Inoltre la testa inizierà a far male, vi sentirete disidratati e perderete la motivazione.

48 ore senza sonno

Dopo due giorni interi senza dormire, il corpo inizierà a compensare la mancanza di sonno avviando dei brevi momenti di “microsonno“. tale fenomeno può durare da un mezzo secondo fino ad un minuto ed è solitamente seguito da un momento di disorientamento. Una persona che non dorme da due giorni, si addormenta indipendentemente dall’attività che sta svolgendo, il “microsonno” è infatti una sorta di mini blackout.

72 ore senza sonno

Dopo 72 ore senza sonno inizierete ad avere dei deficit significativi di concentrazione, motivazione, percezione e di altri processi mentali. Anche delle semplici conversazioni possono sembrare delle azioni difficilissime da compiere. Inoltre il vostro cervello sarà vittima di terribili allucinazioni.

Privazione involontaria del sonno: cause e sintomi

Non tutti i casi di privazione del sonno sono volontari. Vi consigliamo di vedere uno specialista nel caso in cui si dovesse presentare uno di questi sintomi:

  • Eccessiva sonnolenza diurna
  • Russare, ansimare o soffocare durante il sonno
  • Sensazione di irrequietezza o di uno strattone alle gambe durante il sonno
  • Quando non si riesce a star svegli nel momenti di inattività
  • Difficoltà a svolgere normali attività durante il giorno
  • Bisogno di bere bevande contenenti caffeina e zucchero per rimanere svegli
  • Sensazione di stanchezza e sonno durante la guida
  • Sentire costantemente il bisogno di assumere farmaci per dormire