Dopo tante ore in ufficio, il corpo tende ad indolenzirsi e sentirsi tutto bloccato. Il tempo per andare in palestra non lo si trova mai e di certo, la sera, non si ha più voglia di fare nulla. Il dolore alla schiena e al collo aumentano e si vorrebbe tonificare la massa muscolare: ma come fare?

Esistono alcuni esercizi, che possono essere svolti tranquillamente mentre si lavora o durante quei piccoli break. La regola fondamentale è cercare di sgranchirsi le gambe, riattivando la circolazione almeno ogni ora e evitare di prendere l’ascensore, utilizzando spesso e volentieri le scale.

Gli esercizi per il corpo da fare in ufficio

Come accennato, sono tantissimi gli esercizi che si possono svolgere direttamente in ufficio per far ritrovare serenità a schiena e collo e provare a tonificare nuovamente i muscoli:

  1. Posizione seduta sulla sedia con gambe piegate, andate a divaricarle leggermente, tenendo le mani intrecciati sul davanti, verso il basso: inspirare, portando le braccia in alto, allungando quanto più possibile la schiena. Ritornare nella posizione iniziale e ripetere per dieci volte
  2. Posizione seduta sulla sedia con gambe unite e distese (schiena dritta), allungarsi verso la punta dei piedi e ritornare nella posizione iniziale. Sempre per 10 volte
  3. Spostare la testa lentamente prima su e poi giu, poi a destra e sinistra. Ripetere per 10 volte e svolgere l’esercizio
  4. Stesso esercizio ma più lento. Prima dieci volte dalla parte destra, abbassando la tesa sul lato, poi stessa cosa sulla sinistra. Una volta terminata la sessione, ripetere davanti e poi indietro
  5. Posizione in piedi o seduta: contrarre i glutei per almeno venti secondi, per 20 volte. Inspirare ed espirare
  6. Posizione seduta, afferrare entrambi i braccioli con le mani e sollevarsi, mantenendo la posizione per circa 5 secondi e ripetere per 10 volte. Da non fare in caso di sedia con le rotelline
  7. Posizione seduta con schiena dritta e pugni chiusi delle mani. Mettere i pugni all’interno delle ginocchia e cercare di fare resistenza e pressione, mantenendo la posa per 5 secondi. Ripetere 15 volte.
  8. Posizione seduta con gambe piegate e divaricate. Cercare di portarsi avanti con il busto, sino a toccare il pavimento, ritornando poi nella posizione iniziale. Ripetere per 15 volte. Da non fare in caso di sedia con rotelline
  9. In piedi, schiena dritta e sguardo verso il muro. Appoggiare le mani e cercare i piegare le braccia e poi tornare nella posizione iniziale. Ripetere per 5 volte.