Quando in Italia si parla di turismo se si parla soprattutto di hotel o villaggi vacanze.

Questo avviene perché il turista italiano è tipicamente molto abituato a questa tipologia di strutture non prestando attenzione ad altre possibilità.

In Italia la cultura del campeggio non è mai stata particolarmente praticata e soprattutto non ai livelli di paesi stranieri quali ad esempio la Francia o la Spagna.

I campeggi in Europa

Quando In Francia già i campeggi proponevano molti comfort ai turisti provenienti da diverse nazioni, in Italia si era ancora leggermente indietro su questo aspetto.

Proprio il fatto che non molti italiani decidessero di andare in vacanza in campeggio non ha facilitato la loro evoluzione e gli investimenti in questa tipologia di strutture.

Tuttavia negli ultimi anni i campeggi sono stati rivalutati e sono diventati “di moda” anche in Italia.

Anche l’Italia è riuscita ad adeguarsi alle esigenze dei propri turisti sia italiani che stranieri e sicuramente il campeggio ha fatto un grandissimo salto di qualità in tutta la penisola. 

Scesa in campo della Federcamping

La Federcamping è intervenuta a questo proposito e proprio in queste ore sottolineando quanto il turismo, soprattutto estivo, sia particolarmente concentrato nelle isole.

In particolar modo una delle mete più amate è la Sardegna.

A questo proposito la Federcamping ha sottolineato quanto i campeggi sardi sembrano essere non adeguati per ospitare una grande quantità di turisti.

L’associazione ha infatti sottolineato che i campeggi esistenti non hanno tutti i comfort richiesti che dovrebbero esserci per ospitare un ingente quantità di turisti come quella che arriva in Sardegna.

Secondo loro, infatti, è importante dare un’altra possibilità al turista estero oltre l’hotel di lusso o il villaggio turistico.

È necessario che la Sardegna scenda in campo in modo molto massiccio da questo punto di vista.

E’ necessario rimodernare gli impianti già presenti e creare nuovi campeggi molto più all’avanguardia che possono offrire molti più comfort.

La Regione Sardegna ha risposto a questa critica molto dura altrettanto duramente.

Ha infatti affermato che i campeggi in realtà non sono di nuova generazione ma che comunque non sono così obsoleti come la Federcamping afferma.

Questo dato è confermato dal fatto che comunque ogni anno molti turisti decidono di scegliere il campeggio anche in Sardegna.

Sicuramente molto c’è da fare e sia la regione Sardegna si impegnerà per farlo e sia Federcamping si impegnerà per dare delle istruzioni su come agire per migliorare gli impianti già presenti.

Offrire al turista una vacanza in una terra meravigliosa come la Sardegna ad un prezzo inferiore ma proponendogli molti comfort è sicuramente un motivo di orgoglio in più.