Delle novità molto interessanti arrivano dal web e in particolar modo dalla piattaforma di ricerca Mozilla. E’ infatti stata rilasciata una nuova versione di Firefox, la 66.0.4, che avrà il compito di risolvere le problematiche finora riscontrate dagli utenti in merito alle questioni riguardanti la certificazione scaduta. Era infatti questa problematica la responsabile della disattivazione di moltissime estensioni che non potevano più essere utilizzate dagli utenti.

I problemi della piattaforma Mozilla

La problematica di certificazione ha riguardato Mozilla dalle prime ore di sabato. Gli utenti si sono improvvisamente visti bloccare alcune applicazioni con conseguente immobilità della piattaforma. Il disagio è stato subito espresso tramite i canali più svariati e ha sollevato il malcontento degli utenti che ha subito trovato il riscontro degli amministratori che hanno affermato di essersi messi subito al lavoro per risolvere il problema.

La piattaforma ha infatti lavorato alacremente tutto il weekend per poter risolvere il problema e ripristinare completamente le funzionalità. Nel mentre sono state trovate soluzioni temporanee che potessero almeno tamponare il problema attendendo una risoluzione. Pare che la soluzione sia arrivata oggi e che la nuova versione di Firefox sia in grado di ripristinare i certificati e risolvere i problemi riscontrati.

Il nuovo Firefox 66.0.4

La piattaforma Mozilla ha infatti rilasciato un comunicato in cui si spiega ciò che è stato fatto per risolver il problema. La nuova versione 66.0.4 è stata rilasciata per Android e su desktop, questo per quanto concerne l’ESR. In teoria questa versione dovrebbe risolvere il problema dei certificati riparando il sistema . In questo modo dovrebbero tornare completamente attive tutte le estensioni del web.

Erano stati disabilitati moltissimi contenuti come temi, motori di ricerca, ma anche tutti i pacchetti riguardanti le lingue. Al momento molte dei queste componenti sono tornate completamente attive e la piattaforma può nuovamente essere utilizzata senza eccessivi problemi di gestione.  Tuttavia rimangono ancora in sospeso alcuni piccoli bug che devono essere risolti per ottimizzare la navigazione.

Sono soprattutto alcuni add-on a mostrare problemi e a essere non supportati. Tuttavia, nonostante ciò, gli utenti non devono temere di aver perso dei dati perché serve semplicemente disinstallare e reinstallare gli add-on. L’utente, in alcuni casi, dovrà anche ripristinare alcuni temi. In alcuni casi servono delle riconfigurazioni da parte dell’utente poiché si sono perse con l’aggiornamento. anche le modalità personalizzate di ricerca, in alcuni casi, possono essere andate perdute ed è dunque necessario ripristinarle.

Questa nuova versione di Firefox può essere scaricata semplicemente da Mozilla. In alternativa si può cliccare sul Menù, poi Help e infine su About Firefox. L’aggiornamento così sarà completamente automatico. La risoluzione dei problemi non si sa se avverrà con un’altra release in queste ore o se invece occorrerà attendere la nuova versione prevista per il 14 maggio.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]