Tutti sanno chi sono Qui, Quo e Qua, i nipoti di Paperino, grazie ai cartoni e ai fumetti, ma forse non tutti conoscono le loro origini. Continuando a leggere la pagina, se ne potrà sapere di più.

I “genitori” di Qui, Quo e Qua

I tre gemelli Qui, Quo e Qua (Huey, Dewey e Louie nella versione inglese), hanno fatto la loro prima comparsa il 17 ottobre 1937, in una tavola domenicale, e ad averli disegnati è stato Floyd Gottfredson, lo stesso autore di Tip e Tap, i nipoti di Topolino.

In base a ciò che è stato riportato in Paper Dinastia – La saga di Paperon de’ Paperoni, un libro a fumetti disegnato da Don Rosa, che riporta la storia di Paperone e della sua famiglia (nonché il suo albero genealogico), la madre dei tre gemelli identici è la sorella gemella di Paperino (in alcuni versioni è la cugina), Della (Dumbella in inglese) Duck, figlia della sorella di Paperone e del figlio di Nonna Papera, ovvero Ortensia de’ Paperoni e Quackmore Duck. Il nome del marito, invece, rimane ignoto.

Sono in molti a chiedersi che fine abbiano fatto i genitori di Qui, Quo e Qua, visto che né nei fumetti né nelle serie animate fanno la loro comparsa, ma sembra che la madre li abbia inviati dallo zio visto il loro carattere troppo vivace, ed il loro padre era rimasto ferito, in seguito ad uno scherzo dei trigemini. Infatti, nella tavola già citata del 1937, ella scrive: “Caro Donald, Ti sto inviando i tuoi angelici nipoti Louie, Huey e Dewey, per stare con te, mentre il loro padre è in ospedale. Un petardo gigante è esploso sotto la sua sedia. I teneri fanciulli sono molto giocosi. Spero saprai apprezzarli“.

Da allora, i piccoli della famiglia sono rimasti con lo zio, continuando a fare scherzi a quest’ultimo, ma anche a correre in loro aiuto, nel caso di bisogno, soprattutto quando lo zio Paperone li trascina in qualche avventura.

Le loro caratteristiche ed altre curiosità

I tre gemelli si distinguono soprattutto per i colori che indossano, e per aspetti del loro carattere. Qui, che si veste di rosso, sembra il più coraggioso dei tre, Qua, che porta il colore verde, è il più impulsivo, mentre Quo, che si veste di azzurro, è il più intelligente, nonché quello dalla cotta più facile.

Sebbene siano dei monelli, i tre gemelli fanno parti delle Giovani Marmotte, un’organizzazione di scout immaginaria che, sempre secondo Don Rosa, sembra essersi formata quando Paperopoli era ancora un piccolo villaggio, ed il suo fondatore sarebbe il trisnonno dei piccoli paperi, Clinton Coot, il padre di nonna Papera. Come i loro compagni e compagne (le Giovani Esploratrici), i ragazzi sono particolarmente attenti all’ambiente, agli animali e fanno escursioni nella natura.

Ti è piaciuto l'articolo?
[Total: 0 Average: 0]